Capelli crespi: consigli per trattarli


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Avere capelli belli, lucenti e sani è il sogno di ogni donna. Per questo motivo esistono diversi prodotti adatti a curare, mantenere e migliorare l’aspetto dei capelli.

 

Ma cosa succede quando ci troviamo a che fare con il problema dei capelli crespi? Prima di tutto bisogna capire da dove nasce questo problema, e cioè se è innato o se è dovuto a qualche abitudine sbagliata. E’ infatti importante ricordare che il phon, la piastra o il ferro per i ricci rovinano moltissimo i capelli.

 

Ovviamente se questi vengono utilizzati sporadicamente il danno è minimo, ma anche qua si possono utilizzare piccoli accorgimenti per rendere meno grave il deterioramento. Ma cosa sono esattamente i capelli crespi? I capelli crespi sono capelli disidratati, ribelli e difficili da trattare, nonché sgradevoli alla vista e al tatto.

 

Per combattere tale problema esistono articoli in commercio, pensiamo ai prodotti Alfapart Milano ad esempio, in grado di minimizzare l’effetto e dare beneficio ai capelli. In questo caso i prezzi variano in base alla marca e al luogo in cui vengono comprati, e cioè se un supermercato qualunque o un negozio specializzato in cura dei capelli.

 

Quando si hanno capelli lunghi e crespi la prima cosa da fare è andare dal parrucchiere e dare un taglio netto. E’ la prima e più importante cosa da fare per cercare di risolvere il problema. E se la causa è appunto l’utilizzo di phon o piastre con un bel taglio si risolve tutto, perché i capelli cresceranno forti e sani.

 

Fra i rimedi naturali più utilizzati c’è l’aceto di mele. Questo tipo di aceto ha il potere di ammorbidire e districare il rivestimento esterno dei capelli: vi basterà applicarlo sopra i capelli appena lavati, fra shampoo e balsamo, per poi risciacquare con acqua fredda.

 

I semi di lino, specie se utilizzati sotto forma di gel, sono un rimedio utilissimo per i capelli crespi e gonfi. Per prepararlo in casa vi basteranno 30 gr di semi di lino, 200 ml d’acqua, mezzo cucchiaino di acido citrico e, a vostro piacere, degli oli essenziali. Applicate il gel sui capelli asciutti dopo lo shampoo e lasciatelo in posa per una mezz’ora, prima di risciacquare.

 

Il miele è un ottimo idratante naturale e aiuterà i vostri capelli a trattenere le molecole dell’acqua. Vi basterà mescolare un cucchiaio di miele puro in un litro d’acqua, per poi versare il tutto sui capelli già lavati e ancora umidi, prima del balsamo, e risciacquare.

 

Il potere emolliente della camomilla è ben noto. Provate a mettere in due tazze di acqua bollente un cucchiaio di fiori di camomilla, lasciando riposare per un’ora e aggiungendo poi un cucchiaino di aceto di mele. Applicate il composto dopo averlo fatto intiepidire sui capelli, fra lo shampoo e il balsamo.

Tanti piccoli consigli da seguire per trattare i capelli crespi.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24