CASERMA BERARDI: AL VIA IL PRIMO LOTTO DI INTERVENTI CHE TRASFORMERÀ L’EX CASERMA NELLA CITTADELLA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE


Sono stati consegnati questa mattina, lunedì 11 febbraio, i primi lavori di recupero funzionale degli immobili della ex Caserma Berardi di Chieti, progetto pilota in Italia di Federal Building all’interno di un ex sito militare, che permetterà un risparmio di canoni di locazione di oltre 2 milioni di euro l’anno per il comparto pubblico.

Erano presenti all’atto della consegna il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, il Responsabile Unico del Procedimento del Provveditorato alle Opere Pubbliche, Luigi Di Maio, la Direzione Regionale dell’Agenzia del Demanio Abruzzo e Molise nelle persone dell’ing. Ciro Alizieri e del geom. Luciano Gubiottti e i responsabili della Ditta G.G. Costruzioni Srl affidataria degli interventi.

I lavori dell’“Intervento 4” (sono sei gli interventi totali), finanziati dall’Agenzia del Demanio e appaltati dal Provveditorato alle Opere Pubbliche, per un importo economico di € 4.245.802.33, riguarderanno la demolizione e la ricostruzione di una palazzina di oltre 3000 mq – con interventi edili e impiantistici attinenti l’adeguamento sismico e tecnologico della struttura, il superamento delle barriere architettoniche, il completamento dell’impianto elettrico con il rifacimento integrale delle linee F.M. e luce, la creazione della predisposizione delle linee fonia e dati e il rifacimento degli impianti idraulici dei bagni – dove verranno collocati gli uffici della Ragioneria Territoriale dello Stato, dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro e di un’altra sede della pubblica amministrazione, oltre alla sala operativa della Prefettura e un auditorium.

«Dopo la consegna formale effettuata questa mattina – commenta il Sindaco Di Primio – tra dieci giorni partirà il primo cantiere all’ex Caserma Berardi, un luogo nel cuore di tutti i teatini che tornerà a vivere grazie al progetto di rigenerazione portato avanti nel corso di questi anni. Il primo lotto di lavori riguarderà alcuni importanti uffici della Pubblica Amministrazione ed entro un anno, a febbraio 2020, la struttura sarà riconsegnata alla città. Tutti noi porremo grande attenzione e impegno affinché questo spazio urbano possa diventare il simbolo dello sviluppo della città».


L’Assessore al Traffico e alla Viabilità, Mario Colantonio, presente questa mattina presso la ex caserma di via Ferri, ha poi effettuato un incontro con il Provveditorato Generale alle Opere Pubbliche, per la disposizione di una ordinanza che disciplinerà il traffico in entrata e in uscita dal cantiere per tutta la durata degli interventi, al fine di ottenere il minor disagio possibile sul traffico cittadino.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24