CELANO, IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA IL NUOVO REGOLAMENTO PER LA VIDEOSORVEGLIANZA. VICESINDACO IANNI: PRIORITA’ ALLA SICUREZZA DEI CITTADINI


L’adozione del nuovo regolamento di videosorveglianza, l’implementazione della pubblica illuminazione e il potenziamento del corpo di polizia locale: sono queste le azioni che nell’immediato l’Amministrazione Santilli intende concretizzare per garantire una sempre maggiore tranquillità dei cittadini. Il tema della sicurezza, infatti, è argomento ritenuto prioritario. Per dare un segno di continuità all’impegno e alle varie azioni già predisposte, nel corso dell’ultimo consiglio comunale è stato votato il nuovo regolamento per la videosorveglianza. Si tratta di un importante strumento che consentirà tra l’altro di effettuare un monitoraggio continuo sui quartieri cittadini, permetterà una maggiore e incisiva sorveglianza del decoro urbano e una verifica in tempo reale della mobilità veicolare in entrata in uscita dalla Città.

Come ha già ha tenuto a sottolineare il sindaco Santilli, si tratta del progetto presentato per il bando pubblicato dal Ministero degli Interni attraverso la Prefettura. Il programma di sorveglianza elettronica cittadina partirà con la riattivazione ufficiale e legale di 31 telecamere già dislocate su tutto il territorio urbano. In una fase successiva col progetto presentato per partecipare al bando si potrà procedere all’installazione di ulteriori 23 telecamere, per il riconoscimento delle targhe delle autovetture, che andranno ad aggiungersi appunto a quelle già installate nei punti più sensibili del territorio comunale e dei borghi. Le ulteriori telecamere saranno apposte alle entrate/uscite alla/dalla città, nelle periferie e nei borghi.

Sempre nel piano di videosorveglianza sono previsti gli acquisti di strumenti di ultima generazione da installare sulle auto della PL per riconoscere assicurazioni o revisioni dei mezzi scaduti.

In questo modo l’Amministrazione comunale intende dare una risposta concreta in tema di sicurezza.

Una delle finalità del nuovo Regolamento è quella di garantire che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti, delle libertà fondamentali, della dignità delle persone fisiche con particolare riguardo alla riservatezza e all’identità personale. Il Regolamento, inoltre, definisce tra l’altro le modalità di utilizzo dell’impianto di videosorveglianza urbana gestito dal Comune il cui centro operativo ed elaborativo è collegato con la sede del Corpo della Polizia locale.

“La sicurezza, personale e domestica dei cittadini è prioritaria – dice il Vicesindaco Piero Ianni, con delega alla Città – e per questo motivo l’Amministrazione comunale intende affrontare l’argomento con particolare attenzione e interesse. Il nostro obiettivo primario è di garantire una sempre maggiore tranquillità alle persone avviando e concretizzando tutte le opportune azioni di vigilanza e di controllo su tutto il territorio comunale”.

“Nel piano assunzioni comunale inoltre abbiamo previsto anche la possibilità di procedere al rafforzamento del corpo della polizia locale con l’assunzione di 2 agenti.”

Il telecontrollo del territorio comunale rappresenta un deterrente di primaria importanza volto a garantire la sicurezza nei quartieri e della convivenza tra i cittadini.

“Tra i progetti sui quali l’amministrazione sta lavorando per garantire una maggiore sicurezza – conclude il Vicesindaco Ianni – mi preme segnalare anche quello riguardante l’implementazione della pubblica illuminazione. Il potenziamento della rete di pubblica illuminazione, infatti, riguarderà diverse strade comunali che al momento ne sono sfornite.”

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24