COVID-19, E’ GRAVE UN RAGAZZO 23ENNE DI PESCARA IN RIANIMAZIONE ALL’OSPEDALE DI SULMONA


Purtroppo, anche un ragazzo 23enne, tra le persone positive al Covid-19, è ricoverato in terapia intensiva in Abruzzo.  E’ il più giovane tra i pazienti abruzzesi in rianimazione. Il ragazzo, di Pescara, arrivato in ospedale con una grave insufficienza respiratoria, è stato intubato. Secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, presenta un quadro critico di polmonite. Nell’ambito dei trasferimenti disposti dalla Asl di Pescara per creare nuovi posti letto dedicati ai pazienti Covid-19, il giovane è stato trasferito all’ospedale di Sulmona

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti

Avatar