DOMENICA GIORNATE FAI: UNA PASSEGGIATA NEL MEDIOEVO MARSICANO ATTRAVERSO LE CHIESE DI CELANO


Ti apriamo le porte dell’incredibile”, domenica prossima a Celano, il FAI, Fondo per l’Ambiente Italiano, gruppo Fai Marsica delegazione dell’Aquila, nell’ambito della XXVII edizione delle giornate FAI di primavera darà il via all’iniziativa: “una passeggiata nel Medioevo marsicano attraverso le Chiese della Contea di Celano“. L’evento è stato presentato ieri mattina nel corso di un incontro che si è svolto al comune di Celano e al quale hanno partecipato tra gli altri: il sindaco della Settimio Santilli, il presidente del consiglio provinciale dell’Unione Italiana Ciechi di L’Aquila Antonio Rotondi e la responsabile del gruppo FAI Marsica delegazione dell’Aquila Maria Cristina Pace, Catia Cutigni referente FAI giovani, Gertrude Di Matteo.

Un gruppo di esperti permetterà ai partecipanti di ammirare la bellezza architettonica delle chiese di Celano, la loro storia e apprendere così uno spaccato della cultura e dell’arte del territorio. Gli organizzatori hanno pensato a tutto, verranno installati due gazebo, uno in piazza IV Novembre l’altro a Santa Maria Valleverde.

Il percorso prevede la partenza dalla piazza centrale della città, prima tappa chiesa di San Francesco, percorrendo Corso Umberto, strada che per l’occasione sarà interdetta al traffico veicolare, eccetto i residenti, per tutta la giornata, si procederà verso la Chiesa di san Giovanni, a seguire Sant’Angelo, Madonna delle Grazie ed infine Santa Maria Valleverde.

“E’ un’occasione importate per tutta la nostra città”, ha spiegato il sindaco Settimio Santilli, “ Celano è ricca di attrattive artistiche storiche, la settimana scorsa, il castello di Celano ha contato 750 visitatori, confermandosi essere il monumento più visitato d’Abruzzo, le nostre chiese e non solo non sono da meno”. “ Ho predisposto l’ordinanza di chiusura per la zona di corso Umberto dalle 10 del mattino alle 17”, ha proseguito il primo cittadino, “ orari in cui sono previste le visite FAI. In piazza Aia, inoltre, è a disposizione il parcheggio per chi arriva in città con le proprie auto”. Nei due gazebo del FAI, potranno chiedere tutte le informazioni e per chi volesse, anche aderire tesserandosi come sostenitore. 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24