Enzo Di Natale

DUE BACHECHE SU ISTRICE E GATTO SELVATICO FATTE DAI RAGAZZI DELLE SCUOLE “COLLODI” E “MAZZINI” DI AVEZZANO NELL’AULA VERDE DELLA RISERVA DEL SALVIANO

Il Sindaco Di Pangrazio: «Eccellente progetto su una zona del territorio che dovremmo tutti amare di più»

Nell’Aula Verde didattica della Riserva del Salviano due classi seconde delle scuole medie “Mazzini” e “Collodi” hanno proceduto all’installazione di due pannelli informativi da loro realizzati, nell’ambito delle attività formative organizzate dal CEA della Riserva Naturale Monte Salviano.

I pannelli riguardano due specie di particolare importanza per la Riserva come l’Istrice e il Gatto Selvatico. L’installazione delle bacheche nell’Aula Verde del Salviano arriva, ovviamente per una pura coincidenza, pochi giorni dopo la notizia dell’avvistamento, con le telecamere di monitoraggio della Riserva stessa, di un’orsa marsicana con tre cuccioli.

Il progetto è stato seguito dall’Ufficio per la Riserva del Salviano del Comune di Avezzano con il dirigente Mauro Mariani e i funzionari Toni Rauso, Anna Maceroni e Vito Pacchiarotta.

I ragazzi hanno portato nell’Aula Verde i pannelli realizzati su questi due splendidi animali, per poi procedere ad una sorta di lezione esplicativa ai propri compagni delle scuole. Pannelli che, ora, sono a disposizione di chiunque voglia conoscere e sapere di più sulle specie presenti sul Salviano.

Un progetto volto anche ad informare i ragazzi sul prezioso mondo florofaunistico della Riserva e per attivare una sorta di esperienza di formazione e sensibilizzazione sul mondo presente nella Riserva stessa, soprattutto su quello della fauna selvatica.

Quindi si è proceduto all’installazione dei pannelli. Nel triennio 2020-2022, l’Ufficio del Comune di Avezzano per la Riserva ha espletato, con il supporto del tecnico esterno qualificato Mirko Masciovecchio, una costante attività di monitoraggio della fauna all’interno della Riserva per incrementare la banca dati faunistica e valutare fenomeni di variazione delle specie presenti.

Il monitoraggio faunistico, contestuale a quello operato su patrimonio della flora del Salviano e del suo sviluppo, rappresenta una componente di fondamentale importanza nel contesto delle azioni di conservazione e gestione della Riserva.

L’analisi e la condivisione dei dati sono di fondamentale importanza per valutazioni e azioni conservative da attuare a carico dell’Ente gestore e da parte della Regione Abruzzo.

Le attività sono state rivolte al gruppo dei macro-mammiferi comprendente le seguenti specie: Lupo appenninico, Orso bruno marsicano, Lepre europea, Scoiattolo, Istrice, Tasso, Volpe, Capriolo, Cervo, Cinghiale, Gatto selvatico alle quali si aggiungono i rettili e gli uccelli (prevalentemente rapaci diurni e passeriformi).

«Una splendida lezione sulla fauna della nostra bellissima Riserva del Salviano – ha detto il Sindaco Giovanni Di Pangrazio che ha presenziato alla manifestazione – impartita direttamente dai giovanissimi delle scuole Collodi – Marini e Mazzini – Fermi.

Questa mattina, nella nostra speciale aula verde, gli studenti hanno presentato dei pannelli informativi, preparati da loro stessi, illustranti le caratteristiche del gatto selvatico e dell’istrice – ha proseguito -, due tipici esemplari della fauna del nostro territorio. Pannelli che abbiamo prontamente istallato nel luogo per informare qualsiasi utente voglia venirne a conoscenza.

Complimenti alle insegnanti che hanno seguito i giovani nel progetto, coordinato magistralmente dai rappresentanti del Cea del Comune con lo scopo di sensibilizzare i nostri giovani alla flora e, in particolar modo, la fauna della nostra Riserva.

Un ambiente unico del territorio – ha concluso – al quale tutti dovremmo tenere sempre di più».

About Redazione - Il Faro 24