Faccende domestiche: organizzarle e effettuarle al meglio


Pulire e riordinare la propria casa generalmente viene considerata un’attività semplice e scontata, che non richiede un’approfondita conoscenza delle metodologie applicabili a questa importante attività privata, tenere in ordine e igienizzata la nostra abitazione ci permette di vivere in modo sano e circondati da un ambiente organizzato e gradevole alla vista; poiché come dice il vecchio proverbio: “ anche l’occhio vuole la sua parte”, in base a questo ecco che si rende utile l’uso di una guida alla pulizia. Una casa può essere pulita ma se è assolutamente disorganizzata e disordinata non ci si sentirà di sicuro a proprio agio al suo interno. Mantenere la casa ben pulita richiede invece un comportamento pianificato e metodico, ogni locale va pulito a seconda della destinazione che gli è stata data, poiché ogni camera della vostra casa essendo dedicata a un uso disparato deve essere pulita e riordinata in maniera differente dalle altre; per esempio la camera da letto non può essere riordinate e pulita con lo stesso metodo e gli stessi prodotti che utilizziamo per pulire e riordinare il bagno; questa regola vale per tutta la casa, ovvero per la cucina, per i ripostigli, per i corridoi, per le camere degli ospiti e via dicendo, non soltanto per le camere più utilizzate.

La lista delle pulizie aiuta ad organizzare il lavoro

In effetti le faccende di casa richiedono un impegno e competenze specifiche; anche per quello che riguarda arredi ed elettrodomestici; molto spesso quando dobbiamo affrontarle restiamo perplessi e indecisi su come cominciare e soprattutto da dove iniziare; è sempre un’incognita comprendere cosa è meglio fare per primo; di solito si inizia dal bagno, poi si passa alla cucina… pulire prima le camere da letto o pulire prima corridoi e balconi? La cosa migliore sarebbe stilare una lista specifica e procedere con ordine basandoci su questa stessa lista creata da noi; prima di tutto dobbiamo valutare bene di quanto tempo disponiamo, questo ci aiuta a decidere un programma specifico, dove cercheremo sicuramente di farvi entrare tutte le pulizie che necessitano al nostro ambiente abitativo. Seguire uno schema preciso aiuta a non tralasciare nulla e a mantenere la casa pulita durante tutta la settimana.

Riordino e pulizia: la sequenza perfetta per rendere la casa splendente

Bisogna anche valutare bene di non fare delle pulizie che poi verranno rese inutili da quelle successive, ovviamente la cosa più logica sarebbe di partire dall’alto, andando verso il basso, ovvero pulire prima i mobili nella parte alta togliere, le ragnatele dalla parte alta dei muri, pulire i lampadari; anche perché questo se viene fatto dopo le pulizie dei pavimenti e lo spolvero può provocare un’ulteriore caduta di sporcizia e quindi il lavoro va completamente rifatto. Questo fondamentale criterio va sempre applicato a tutte le pulizie della casa un altro. Va anche ricordato che dobbiamo prima riordinare la casa e dopo pulirla. perché è assolutamente impossibile scomodo e faticoso pulire una casa disordinata e nel caos. Per chi lavora fuori tutto il giorno il consiglio è di fare i lavori di casa in modo graduale un po’ per volta, ovvero qualcosa ogni giorno così da non accumulare i piatti o troppa biancheria da mettere in lavatrice inoltre tante mansioni domestiche da effettuare tutti assieme portano veramente allo stress.

Pulizie giornaliere di mantenimento e pulizie profonde mensili

Bisogna anche decidere quale sia la giornata migliore nell’arco del mese per effettuare le pulizie profonde, quelle che comprendono anche lo spostamento dei mobili, la pulizia dei vetri, dei lampadari e degli infissi, oltre che altre incombenze come il lavaggio delle tende ecc. ecc. Come abbiamo già detto è importante e utile preparare sempre una lista di tutti i compiti da svolgere; andando per ordine e seguendo l’elenco che abbiamo stilato alla lettera. Se condividiamo l’abitazione con altre persone possiamo delegare una parte delle pulizie domestiche a chi abita con noi, suddividendo il lavoro in base al tempo disponibile e alle capacità di ognuno.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24