Giulianova. Posizionata una parte dei circa 200 nuovi cestini porta rifiuti


Dopo il posizionamento, ad inizio anno, di 40 nuovi cestini porta rifiuti stradali in varie zone cittadine, altri 80 muniti anche di apposito contenitore per i mozziconi di sigaretta verranno collocati nei due lungomari nord e sud, in viale Orsini, nella zona dell’Ospedale civile, nei pressi della stazione ferroviaria nonché nelle vie Nievo, Machiavelli, XXIV Maggio, Gasbarrini e Simoncini per proseguire quindi con i restanti. “I nuovi contenitori, che in parte sostituiscono quelli più “datati” e in parte si aggiungono agli esistenti”, dichiara l’assessore all’Ambiente Fabio Ruffini, “fanno parte di una dotazione complessiva di circa 200 cestini forniti dalla Eco.Te.Di. come previsto dagli obblighi contrattuali a carico della società. Gli 80 della seconda tranche, come pure gli altri 80 della terza tranche, verranno posizionati in zone particolarmente frequentate in modo da garantire quanto più possibile la presenza diffusa dei cestini porta rifiuti coerentemente all’obiettivo di educazione ambientale che da anni stiamo perseguendo, così da evitare che rifiuti e cicche di sigarette vengano abbandonati per strada con danno al decoro della città. Spesso si è rilevato – dice ancora Ruffini – come la scarsa pulizia della città fosse dovuta all’esiguo numero di cestini presenti, non riflettendo sul fatto che di norma la buona educazione e il rispetto per gli altri e per la città possono sopperire anche ad una presenza non capillare dei cestini. In ogni caso ora, con l’aumento dei contenitori e quindi con la loro più diffusa presenza, il problema non dovrebbe più porsi, anche se a mio parere il fattore principale rimane sempre il senso di responsabilità personale e la capacità dell’individuo di avere rispetto per gli altri e per l’ambiente”.
Cambiano sede l’Informagiovani, l’Ufficio Europa e l’Avvocatura civica. Il sindaco e l’assessore Grimi: “Così avremo un risparmio di 9 mila euro quest’anno, e di 18.000 il prossimo”.

A partire dal 15 maggio prossimo il Comune riconsegnerà alla famiglia Ciafardoni i locali in affitto su via dello Splendore attualmente occupati dall’Informagiovani, dall’Ufficio Europa e dall’Avvocatura civica. “Si tratta – dichiarano il sindaco Francesco Mastromauro e l’assessore alla Programmazione ed organizzazione degli uffici Gianluca Grimi – di una scelta dovuta alle economie che da tempo questa Amministrazione sta portando avanti in più settori. Insomma, in una congiuntura economica difficile per ogni ente, e non diversamente da tante famiglie, stiamo stringendo la cinghia, cercando di risparmiare al massimo pur garantendo la funzionalità dei servizi offerti. Nello specifico, con la disdetta dell’affitto per i locali di via dello Splendore risparmieremo quest’anno 9 mila euro, che saliranno a 18 mila il prossimo anno. Per l’Avvocatura abbiamo individuato un locale adatto nella sede comunale di Corso Garibaldi, così da garantire anche un più efficace raccordo operativo con gli uffici. L’Informagiovani e l’Ufficio Europa troveranno invece collocazione nella Biblioteca “Bindi”, garantendone così la regolare apertura e quindi la fruibilità che altrimenti sarebbe stata resa difficoltosa dalla carenza di personale”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24