INCLUSIONE PERSONE CON SINDROME DI DOWN: L’AIPD BUSSA ALLA PORTA DEI SINDACI MARSICANI


A colloquio con Monica Carducci, presidente AIPD Marsica.

Aipd Marsica nasce il 28 settembre 2016 per volontà dei genitori di bambini e ragazzi con sindrome di Down presenti sul territorio marsicano. Tra gli obiettivi dell’Associazione Italiana Persone Down Onlus sezione Marsica c’è quello di migliorare le condizioni di vita delle persone con sindrome di Down in tutti i contesti, favorendone l’integrazione e l’inserimento in ogni ambito, all’interno di una società ancora troppo poco informata in merito, oltre a curare maggiormente gli aspetti relativi alla salute.

Monica Carducci

 

Monica, parlaci dell’associazione che presiedi.

La nostra è una delle 52 sezioni presenti su tutto il territorio nazionale e appartenenti all’Aipd Nazionale. In questo anno di attività abbiamo iniziato a gettare le basi per progetti ancora più grandi. In associazione abbiamo circa 40 persone tra bambini, ragazzi e adulti. Al momento non disponiamo ancora di una sede tutta nostra dove poter svolgere le attività, ma confidiamo a breve di poterla ottenere. Disporre di una sede significa poter svolgere attività per tutte le fasce d’età delle persone con sindrome di Down.

 

In cosa consistono le vostre attività?

Molte iniziative da noi proposte sono state volte a informare la società in merito alla sindrome di Down, ancora oggi considerata da molti erroneamente una malattia. La sindrome di Down è una condizione genetica. Alcune scuole ci hanno permesso di organizzare incontri per informare i ragazzi, perché sono proprio questi ultimi che possono aiutarci maggiormente in un cambiamento per il futuro, anche per prevenire l’utilizzo quotidiano di termini sbagliati che risultano essere offensivi nei confronti di coloro che vivono la disabilità. Aipd Marsica organizza giornate di sensibilizzazione in tutto il territorio marsicano due volte l’anno: nel mese di marzo, in occasione della Giornata Mondiale della Sindrome di Down, e nel mese di ottobre in occasione della Giornata Nazionale. Durante queste giornate vengono anche distribuite delle lattine con i semi di un fiore e delle cioccolate, con l’obiettivo di far conoscere la nostra realtà e per raccogliere fondi per finanziare le attività dell’associazione stessa. Lo scorso anno abbiamo realizzato un bellissimo calendario che ha avuto come protagonisti gran parte dei nostri ragazzi e che ha avuto un grandissimo successo. Abbiamo effettuato a gennaio scorso una bellissima giornata ed al nostro fianco, durante il primo pranzo solidale, abbiamo avuto il nostro carissimo amico, l’attore Lino Guanciale. Il secondo pranzo solidale si terrà nel prossimo aprile.

 

Integrazione ed inserimento nella società delle persone con Sindrome di Down. Qual è la strada da seguire per raggiungere questo obiettivo?

Tra le attività più importanti della nostra sezione, c’è il primo percorso di educazione all’autonomia per ragazzi di età compresa tra i 15 e i 20 anni. I nove ragazzi che si stanno cimentando nelle attività previste ogni martedì nell’arco di 3 anni, partecipando a incontri volti a poter svolgere, al termine del percorso, attività del quotidiano in autonomia, come fare la spesa, prendere il pullman, leggere l’orologio, gestire il denaro, cucinare, uscire e quant’altro. Per rendere possibile tale percorso Aipd Marsica collabora con tre operatori e la referente per le autonomie. Oltre a queste figure l’associazione, ben strutturata, ha la referente scolastica, il referente sportivo, il referente apparato medico, la referente lavorativa e il responsabile eventi. Nell’aprile scorso è stato firmato un protocollo d’intesa con il Comune di Avezzano, la Comunità Montana e la Asl volto a sostenere le attività di Aipd Marsica. A breve verranno organizzate delle giornate all’interno di un’azienda agricola biologica che coinvolgeranno tutti i ragazzi dell’associazione. Alcuni ragazzi hanno anche realizzato il loro sogno di far parte di una squadra di calcio a 5.

 

E a breve incontrerete i sindaci marsicani per la questione dell’assistenza a scuola…

Esatto! A breve avremo un incontro con tutti i sindaci marsicani e con la Comunità Montana per discutere dell’argomento ‘assistenza scolastica’, una piaga del nostro territorio per tutte le disabilità. La vicinanza dei sindaci marsicani è la nostra carta vincente. Confidiamo nella collaborazione di tutti: questi ragazzi rappresentano una risorsa per la società, una risorsa che può aiutarla ad essere migliore.

 

Vuoi aggiungere qualcosa prima di chiudere l’intervista?

Voglio concludere menzionando chi rende possibile lo svolgersi delle nostre attività. La nostra associazione sostiene il proprio lavoro grazie alle donazioni ricevute, per questo devo ringraziare Micron Foundation, Banca di Credito Cooperativo di Avezzano e A.s.d. Acque Fucensi, oltre alla tantissima gente comune che partecipa alle nostre iniziative dando il proprio contributo.

 

a cura di Domenico Di Natale

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

EUROPEAN DAY OF LANGUAGES 26 SETTEMBRE AL LICEO STATALE B.CROCE DI AVEZZANO

  La Giornata europea delle lingue è un evento annuale che si tiene il 26 …