LULA LIBERO, SIT-IN DI SOLIDARIETA’ A PESCARA


Sabato 14 aprile a Pescara, in piazza Muzii, dalle 18.00 alle 20.00 si terrà un sit-in per chiedere la liberazione del Presidente Lula e ricordare Marielle Franco l’attivista brasiliana uccisa un mese fa.

 

 

L’appello:

Lula libero, Marielle vive.

Lunedì 4 aprile una discutibile sentenza giudiziaria ha condannato il Presidente Luis Inacio Lula da Silva, il politico più popolare del Brasile, a dodici anni di carcere violando i più elementari principi giuridici. Dietro questa sentenza si nasconde un malcelato intento politico di colpire, a poche settimane dalle elezioni presidenziali, le forze progressiste brasiliane, i sindacati ed i lavoratori.
L’esperienza di governo di Lula negli anni ha impresso un cambiamento sul piano sociale a vantaggio dei lavoratori brasiliani e delle fasce popolari più deboli. Questo è quello che si vuole colpire e cancellare.
Vogliamo esprimere la nostra vicinanza al popolo brasiliano che in questeore si sta mobilitando contro questo grave attacco alla democrazia e chiedere con loro a gran voce la liberazione di Lula e la sua partecipazione alle elezioni.

Il 14 aprile sarà inoltre la giornata internazionale in ricordo di Marielle Franco l’attivista per i diritti umani assassinata un mese fa a Rio de Janeiro.

Marielle lives, Lula free.

Aderiscono:

Abruzzo Social Forum
A.N.P.I. Pescara
Articolo UNO – Movimento Democratico e Progressista Abruzzo
Associazione Kabawil – El otro soy yo
Coordinamento regionale studentesco: 360 gradi PE-CH, UdU L’Aquila, UdU Teramo
Fronte della Gioventù Comunista Abruzzo
Giovani Comuniste/i Pescara
Giovani Democratici provincia di Pescara
Jonathan – Diritti in movimento
Paese Comune
Partito Comunista – Abruzzo
Polisportiva Gagarin Teramo
Partito della Rifondazione Comunista Abruzzo
Sinistra Italiana Abruzzo

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

ORRORE BRUCIA CANE VIVO

In Cina sembrano divertirsi a maltrattare queste bestiole, anzi si divertono vederle soffrire, quello che …