Meteo. Caldo intenso fino a domenica. Possibili colpi di vento e refrigerio dalla settimana…


Meteo. La massa d’aria molto calda di origine nord-africana che ci sta influenzando mediante l’estensione dell’Anticiclone nord-africano o del promontorio in quota di matrice Subtropicale sta coinvolgendo il cuore dell’Europa occidentale tramite temperature massime comprese tra i 35/40 gradi nelle zone interne delle Isole Maggiori e del Centro-Sud, ove sussisterà il riscaldamento diurno che si aggiungerà al caldo africano; il caldo diurno sarà dato anche dal riscaldamento delle montagne in grado di riscaldarsi di più rispetto alle coste. Sulle coste è più caldo solo di sera a causa dell’assenza di irraggiamento e per il fatto che la superficie marina si raffredda molto più lentamente della terraferma. In montagna c’è più irraggiamento e dunque perdita di calore favorendo un abbassamento delle temperature minime della notte e del primo mattino e permettendo l’escursione termica (più fresco di notte e al primo mattino). Le brezze marine delle coste diminuiranno il caldo intenso dai 35/36 gradi centigradi ai 30/31 gradi centigradi. Esse si attivano durante il giorno tra mare e terraferma nelle vicinanze. Le correnti d’aria principali saranno nord-occidentali e sud-occidentali poiché ruotano in senso orario attorno ad una bassa pressione termica al suolo che gestisce l’aria calda mentre in quota c’è un’area di alta pressione che, in assenza di infiltrazioni fresche in quota o una depressione meteorologica in prossimità, non cede e fa evaporare le nubi attraverso la subsidenza atmosferica. Il tempo sarà quindi stabile e soleggiato fino a domenica, salvo i temporali pomeridiani o gli scrosci di pioggia sulle nostre montagne appenniniche nella giornata di sabato. Tra domenica e lunedì le regioni del Nord Italia saranno infatti interessate da una perturbazione di origine atlantica che favorirà improvvisi rovesci di pioggia e temporali accompagnati da correnti più fresche. Nella giornata di lunedì saranno possibili brevi temporali lungo il versante adriatico, mentre il tempo sarà migliore e un po’ meno caldo sulle regioni centrali e meridionali attraverso un aumento dei venti freschi settentrionali. Martedì sarà una giornata caratterizzata da una leggera rinfrescata e da possibili brevi e isolati acquazzoni sulla nostra regione Abruzzo e sul resto del Centro-Sud, recanti raffiche di fresco vento di Maestrale. La giornata di mercoledì e il resto della settimana vedrà di nuovo caldo in aumento, ma stavolta meno intenso rispetto al precedente e un rinforzo dell’Anticiclone delle Azzorre capace di consentire tempo stabile e soleggiato.

Fonte immagine dell’articolo meteo: la supercella sui cieli del Nebraska. Foto: Daniel Shaw/Demotix/Corbis – Danile Shaw/Demotix/Corbis www.focus.it/amp/ambiente/natura/la-mostruosa-nuvola-astronave

Grazie.

rc

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di Meteorologia. Ha iniziato il suo percorso all’Università degli Studi dell’Aquila e si è laureato in Filosofia e Teoria dei Processi Comunicativi. A partire da Maggio 2016 ha avviato la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e divulgatore scientifico.