Meteo. L’Estate inizia a perdere i colpi. Dopo il decollo termico, burrasca di fine Agosto?


Meteo. Successivamente ad una fase calda nord-africana ci sarà il passaggio di una fresca perturbazione di origine atlantica che porterà nuvolosità e subito dopo piogge, questo inizio settimana. Tali fasi calde appartengono ad un’Estate che si è davvero mostrata nel suo inoltrarsi calda e siccitosa specie su molte zone del Centro e del Sud Italia, fatta eccezione della maggior variabilità e del fresco del mese di Giugno. Dalla giornata di ieri, infatti, le correnti fresche e instabili dal Nord Atlantico hanno cominciato a far cedere il promontorio di alta pressione in quota che, allungandosi verso l’Italia, ha trasportato seppur in combinazione con i venti di ricaduta sulle aree montuose, masse d’aria calda di origine tropicale-continentale verso lo stivale stesso. Salvo le aree montuose, ove l’aria caldo-umida si è asciugata diventando più secca a causa, come abbiamo detto, delle correnti d’aria di caduta (caldo torrido), sulle aree costiere e di pianura il caldo è stato meno accentuato, ma più umido (caldo afoso), proprio perché queste masse d’aria calda sorvolano il Mediterraneo e si impregnano di umidità dal basso. Ebbene tale umidità sarà l’energia necessaria insieme al calore (energia termica) per il fronte freddo che se la ritroverà davanti scatenando temporali localmente di forte intensità tra questa domenica e lunedì sulle regioni settentrionali. La perturbazione, nota come cavo d’onda, si sposterà verso il Centro-Sud interessando soprattutto le regioni adriatiche questo inizio settimana, ossia lunedì e martedì e, successivamente, distribuirà aria fresca e instabile anche sulle regioni meridionali. Sulle nostre zone interne appenniniche saranno possibili improvvisi rovesci di pioggia o temporali, specie sul settore adriatico collinare, ma anche sul restante territorio montuoso. I locali acquazzoni potrebbero essere accompagnati da raffiche di vento discensionali anche forti, esattamente come succederà al Nord. Anche martedì l’instabilità pomeridiana dovuta alle infiltrazioni fresche e instabili in quota dai Balcani non si smorzerà e saranno possibili rovesci di pioggia o temporali nel pomeriggio/sera. Il tutto accompagnato da un abbassamento delle temperature sia massime che minime e dunque da una generale rinfrescata. Nelle giornate di mercoledì e giovedì il caldo si farà risentire, ma non intensamente e il tempo sarà soleggiato, mentre rimane sempre più plausibile l’ipotesi di fine Agosto, la quale potrebbe vedere l’arrivo di un vortice di bassa pressione tramite saccatura che potrebbe dare il colpo d’inizio alla stagione autunnale meteorologica (in arrivo il primo Settembre) attraverso piogge, temporali e venti decisamente più freschi. Ne torneremo a parlare. 

Fonte immagine dell’articolo meteo: www.3bmeteo.com/giornale/amp/258566

Grazie e al prossimo aggiornamento meteo.

rc

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di Meteorologia. Ha iniziato il suo percorso all’Università degli Studi dell’Aquila e si è laureato in Filosofia e Teoria dei Processi Comunicativi. A partire da Maggio 2016 ha avviato la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e divulgatore scientifico.