Meteo. Piogge sparse, vento freddo, brevi nevicate e gelate. Dopodiché splenderà il Sole


Meteo. In queste ultime ore, l’Italia è interessata da due distinte perturbazioni. La prima perturbazione proviene dal Nord Africa e, nel corso delle prossime ore, si sposterà verso levante, portando nuvolosità e piogge anche temporalesche sulla Sicilia e sulle regioni meridionali. Le regioni settentrionali e gran parte del Centro Italia, invece, risentono dell’avvicinamento di una seconda perturbazione, in discesa dal Nord Europa. Nella giornata odierna e nella giornata di martedì, questa perturbazione tenderà a muoversi verso sud, permettendo la formazione di nubi cumuliformi associate a rovesci di pioggia, anche a carattere temporalesco sulle regioni settentrionali. Nel corso della giornata di martedì, continueranno ad esserci nevicate sulle Alpi, questa volta anche fino a bassa quota. Le correnti molto fredde valicheranno l’arco alpino e verranno calamitate dal vortice di bassa pressione, fino alle regioni del Centro-Sud. In questo modo, le piogge della giornata di martedì, associate ai nembostrati, entro sera si trasformeranno in neve fino a bassa quota, soprattutto nelle nostre zone interne appenniniche abruzzesi, attraverso i venti freddi nord-orientali, recanti una massa d’aria di origine artico-marittima. La giornata di mercoledì, vedrà un allontanamento della perturbazione e un miglioramento del tempo, tuttavia la giornata si presenterà fredda e ventosa (temperatura percepita in caso di forte: Wind Chill). Le temperature minime della notte tra martedì e mercoledì, scenderanno all’attenuarsi dell’effetto favonico della ventilazione tesa che comunque abbasserà le temperature ma, al suo cessare, consentirà all’aria fredda di scendere verso i bassi strati, con la possibilità di gelate notturne e temperature al di sotto dello zero. Nella giornata di giovedì, l’aria sarà di nuovo mite attraverso un deciso rialzo termico. Nei giorni a venire, il bel tempo e le belle giornate primaverili potrebbero dominare, grazie al rinforzo di un’area di alta pressione. Il fine settimana sarà quindi molto mite, stabile e soleggiato. Le perturbazioni nord-atlantiche, in discesa dalle Isole Britanniche, ci potrebbero sorvolare di nuovo alla fine della settimana prossima, determinando, fresco, nubi e rovesci di pioggia in prossimità della Pasqua.

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di Meteorologia. Ha iniziato il suo percorso all’Università degli Studi dell’Aquila e si è laureato in Filosofia e Teoria dei Processi Comunicativi. A partire da Maggio 2016 ha avviato la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e divulgatore scientifico.