PADRE E MATRIGNA UCCIDONO IL FIGLIO DI 6 ANNI AVVELENANDOLO CON IL SALE E SBATTENDOLO A TERRA


Una coppia inglese, composta da padre e matrigna, hanno ucciso il figli di sei anni sbattendolo a terra e avvelenandolo con il sale. Il tragico evento è accaduto a a Shirley in Inghilterra. Da quanto riportato dalla BBC, il padre e la matrigna del bambino hanno avvelenato con il sale il piccolo e lo hanno maltrattato per tanto tempo, costringendolo a comportamenti sistematici e crudeli, sia fisici che psicologici»: la sua testa è stata «sbattuta ripetutamente contro una superficie dura» causando una lesione cerebrale irreversibile». Le prove mediche hanno rivelato che il bambino è morto per «trauma cranico inflittogli da un adulto.Secondo quanto riferito, la matrigna ha eseguito l’aggressione fatale quando il bambino era da solo con lei, per poi prendere il suo cellulare e scattare una fotografia del bambino mentre giaceva morente nel corridoio. I pubblici ministeri hanno affermato che, nonostante avesse il suo telefono, ha impiegato 12 minuti per chiamare il 999, dicendo ai medici che il piccolo “è caduto e ha sbattuto la testa e mentre era per terra ha picchiato la testa altre cinque volte contro il pavimento”.

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti