Pescara: sequestrati oltre 90 mila articoli pericolosi nei negozi cinesi.


Il Nucleo di Polizia Tributaria di Pescara della Guardia di Finanza ha effettuato un grosso sequestro di prodotti e giocattoli per il Carnevale in dieci negozi cinesi fra Pescara, Montesilvano e Cepagatti. Oltre 90 mila gli articoli in vendita ritirati privi di certificazioni e potenzialmente pericolosi soprattutto perchè la maggior parte di essi erano destinati ad arrivare fra le mani dei bambini.  Sono state elevate sanzioni ai titolari dei punti vendita, imprenditori di origine cinese: per tre di loro è scattata la denuncia per ‘introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi’, altri sette sono stati segnalati in via amministrativa alla Camera di Commercio per violazioni al Codice del Consumo

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24