SAN GIOVANI TEATINO. IL SINDACO MARINUCCI: “NON SONO UN FUORILEGGE”


 

Luciano Marinucci risponde così alle voci circolate in questi giorni a livello locale ed al comunicato del Sindacato Giornalisti Abruzzesi.

“Spiace constatare che un rappresentante di un Sindacato regionale scriva un articolo per stigmatizzare le mie scelte, non solo non verificando le fonti, ma anche scavalcando il proprio diretto referente in Comune, ossia il Dott. Ferruccio Benvenuti, nostro addetto stampa da diversi anni. Tra l’altro devo dedurre anche poca attenzione nella lettura dei nostri comunicati stampa, che escono sempre su carta intestata proprio dell’Ufficio Stampa del Comune”.  

Così il Primo cittadino di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci sulle recenti polemiche che hanno investito le scelte operate sul proprio staff a seguito dell’articolo pubblicato sul quotidiano  “Il Centro” martedì 3 ottobre 2017.

“Tuttavia bisogna saper cogliere anche le opportunità che una non-notizia porta inevitabilmente con sé, come in questo caso, e sono contento di poter fare il punto proprio sul mio ufficio, dove l’ingresso della Dott.ssa Baiocchi darà nuovo impulso non solo all’azione amministrativa, ma sarà anche teso a migliorare l’efficacia del rapporto cittadino-istituzione, andando a verificare e, laddove necessario, risolvere, tutto quanto può essere di utilità all’utente finale. Ovviamente non siamo soliti confondere i ruoli, né abbiamo mai pensato di affidare le funzioni dell’addetto stampa al Capo di Gabinetto, cosa peraltro impossibile visto che tutti sappiamo che per tale ruolo è necessario un giornalista iscritto all’Albo: voglio anzi evidenziare che tutti i miei collaboratori godono non solo della mia fiducia, ma mi avvalgo di professionisti polivalenti che lavorano in totale armonia tra loro – Capo di Gabinetto, addetto all’Ufficio Stampa, nonché un addetto alla comunicazione digitale. Questo ci fa non solo avere sempre un contatto diretto con il cittadino, in diverse forme oggigiorno necessarie, ma ci ha permesso anche di gestire situazioni molto delicate – penso ai terremoti o alle copiose nevicate di quest’inverno- con delle azioni continue di crisis communication e di fare una comunicazione che tanti altri Comuni, anche più grandi del nostro, non hanno. Voglio quindi ribadire proprio a chi scrive certi articoli, e non dovrei essere di certo io a farlo visto che si sta parlando di professionisti, che le parole hanno un peso: io non ho silurato nessuno, anzi. Per inciso, la mia ex segretaria, a cui va tutta la mia gratitudine, è andata via sua sponte poichè ha trovato una nuova collocazione e non posso che esserne felice per lei, mentre, e spero di averlo chiarito definitivamente, in Comune continua a funzionare egregiamente un ufficio deputato alla Comunicazione, il cui operato sarà affiancato anche dalla professionalità amministrativa della Dott.ssa Baiocchi. Riguardo poi alla trasparenza, ricordo al solerte segretario del Sindacato dei Giornalisti Abruzzese, che essa viene assicurata nella massima misura da questo Comune. Avrebbe potuto prendere visione del mio modestissimo stipendio sul sito internet dell’ente  e si sarebbe accorto che è già ridotto ai minimi termini”.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24