SEI BAMBINI MALATI, SUPEREROI PER UN GIORNO GRAZIE AD UN ITALIANO


Arriva dallo Stato americano dello Utah, la storia che sta commuovendo il mondo intero.

Sei bambini malati e disabili diventano supereroi per un giorno, grazie al fotografo italiano Josh Rossi e alla costumista Julie Whiteley.

Obiettivo: incoraggiare i piccoli a lottare per vivere, osservando la malattia e la disabilità da un punto di vista differente, dando loro la forza di affrontare sorridendo le difficoltà quotidiane.

E succede così che Teagan di 9 anni, nato con metà cuore (sindrome del cuore sinistro ipoplasico) ed in attesa di trapianto, diventa Superman;

Kayden di 5 anni, che cammina con le protesi a causa di una malformazione dovuta ad onfalocele e alla conseguente amputazione delle gambine sin dalla nascita, si trasforma in un Cyborg, con una storia simile alla sua;

Zaiden di 7 anni, affetto da una grave forma di deficit di attenzione  ed iperattività che lo ha emarginato ed allontanato dai suoi coetanei si traveste da Flash;

Sofie di 3 anni, malata di tumore diventa una piccola Wonder Woman;

Mataese di soli due anni, colpito da rara forma di leucemia (AMKL) si maschera da Aquaman, il Re delle acque.

E per finire Simon di 5 anni, che sta lottando contro un tumore particolarmente aggressivo, diventa Batman.

Scattare queste foto ha cambiato la mia prospettiva sulla vita” – afferma Josh Rossi, nato a Firenze e poi traferitosi negli Stati Uniti –  “Con i costumi o senza, questi bambini sono comunque dei supereroi”.

E noi, non possiamo che essere d’accordo.

di Alina Di Mattia

https://www.youtube.com/watch?v=H69gtaZquOA

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24