Stasera la TV si ritinge di rosa grazie alla Lilt


In TV, collegati dall’Unipol BluStadium di Avezzano: il dottor Antonio Addari, presidente Lilt provinciale, il responsabile degli impianti nonché padrone di casa per una sera, Massimo De Leonardis e l’assessore allo Sport, al Sociale e alla Cultura della città marsicana, il dottor Fabrizio Amatilli. Tutti i colori della salute a bordo vasca.

 

Sui canali 114 e 88 del digitale terrestre, la salute e la sua tutela diventano un cult. La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori della Provincia di L’Aquila regina sociale della TV per la seconda volta. Questa sera andrà in onda la seconda puntata delle trasmissioni televisive targate Lilt dedicate, per l’appunto, alla cultura della Prevenzione dei tumori. La Prevenzione gioca d’anticipo e va in video prima del solito. La puntata sarà trasmessa, di fatti, alle ore 19 e 30 di sera. Le telecamere di LaQtv, quindi, tornano di nuovo in Piscina, ad Avezzano, per parlare del mese canonico della prevenzione del cancro al seno – argomento principe del mese di ottobre – e della Campagna del Nastro Rosa, che ha già disseminato tanti seguaci istituzionali in zona Marsica, accendendo del ‘pink power’ monumenti e municipi.

 

Il rapporto che intercorre fra Comune e Associazione di volontariato, da 30 anni a questa parte attiva in Provincia; la collaborazione fra forze territoriali; i prossimi appuntamenti di #Uniticontroilcancro – il progetto di gemellaggio firmato, nel mese di settembre scorso, da Croce Rossa Italiana – Comitato locale di Avezzano e Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori provinciale – e gli sviluppi futuri di un nuovo fenomeno mediatico, quale quello della Prevenzione per tutti e alla portata di tutti: questi i temi trattati nel TV Talk di questa sera. Il timore del cancro viene abbattuto, quindi, dal potere invisibile ma resistente della divulgazione mediatica dei vari modi di combatterlo. «Più se ne parla, meglio è. – afferma Addari – Grazie ad una grande mobilitazione di forze sociali e cittadine, nel mese di ottobre 2015, assieme alla Croce Rossa Italiana, abbiamo girato per tutto il territorio marsicano, portando avanti il nostro messaggio di prevenzione delle più diffuse neoplasie. Nel mio caso specifico, rappresento la volontà medica di prevenire il tumore della mammella, il vero big killer delle donne di oggi. La circolazione delle idee, anche grazie a mezzi di comunicazione di massa quale la TV, farà in modo che il cancro non sia più un tabù contemporaneo, ma un nemico senza segreti per la popolazione di adesso».

 

Il programma è condotto da Gioia Chiostri e prodotto da Alessandro Luciani. Il format della salute, quindi, arriva alla tappa numero due. Si ripercorreranno questa sera, in TV, tutti gli eventi a carattere sociale realizzati fino ad ora dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori della Provincia di L’Aquila e, contemporaneamente, verrà dipinto un breve quadro delle prossime manifestazioni future firmate dalla Lilt, fra cui quella di Avezzano in programma per il 26 ottobre, al Castello Orsini-Colonna, e quella di Tagliacozzo, prevista per il 31 di ottobre prossimo, da realizzarsi presso il noto Teatro Talia locale. Un ponte gettato fra la conoscenza medica e la voglia di conoscere da parte della popolazione provinciale: l’informazione dà una bella sterzata alla paura del tumore.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24