Sulmona, ecco chi sono gli assenteisti sul lavoro al Comune


Il quotidiano Il Centro, nell’edizione odierna, ha reso noto l’elenco dei furbetti del Comune i quali, invece di essere a lavoro, sbrigavano faccende personali, erano a casa o a fare la spesa. La Corte dei Conti dell’Aquila ha emesso un avviso di garanzia per 25 persone, tra cui due dirigenti Filomena Sorrentino e Amedeo D’Eramo e l’ex segretario comunale Gianpaolo Santopaolo, i quali sarebbero, come riferisce il sostituto procuratore Erika Guerra, i maggiori responsabili del fenomeno di assenteismo a Sulmona.

Dovranno rimborsare rispettivamente: Filomena Sorrentino 83.210,00 euro, Amedeo D’Eramo 60.000,00 euro e Gianpaolo Santopaolo 120.000,00 euro.

Questi gli altri 22 dipendenti indagati dalla Corte dei Conti e la rispettiva somma chiesta dai giudici contabili: Marco Chiavari, (15.404,80 euro), Quirino Cianfaglione (15.053,37), Patrizia Ciniglio (15.454,57), Rosanna D’Aurelio (15.208,72), Giovanni Del Signore (15.522,85), Aldo Della Valle (15.068,39), Fernando Di Bartolomeo (15.019,90), Claudio Di Iorio (15.019,90), Armando Di Pietro (15.161,33), Antonella Di Placido (15.059,45), Sabrina Di Placido (15.212,40), Alessandro Ginnetti (15.254,80), Carla Grossi (15.055,14), Antonino La Porta (15.020,72), Rita Mastrangioli (15.512,75), Luigi Paolini (15.055,14), Stefano Pezzella (17.815,69), Venanzio Piccoli (15.579,13), Mirella Santilli (15.057,45), Ivana Sfronsone (15.499,16), Anna Rita Spagnoli (15.337,75), Felicia Vanacore (15.327,31).

Redazione ilfaro24.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24