Taekwondo Celano, pioggia di medaglie a Busto Arsizio: “Dedicate a vittime di Rigopiano e Campo Felice”


Grande affermazione del Taekwondo Celano agli Internazionali  Insubria  Cup, tenuti a Busto Arsizio dal 27 al 29 gennaio. Presenti alla gara ben 184 società, 1573 atleti a rappresentare 6 Nazioni diverse che si sono dati battaglia su 13 campi di gara.

La squadra allenata dai Maestri Ennio, Calvino e Lucio Cotturone si è confermata tra le più forti d’Italia, aggiudicandosi un memorabile secondo posto il primo giorno di gara ed il quinto posto nella seconda giornata. 10 il totale delle medaglie conquistate dalla compagine marsicana rappresentata nell’occasione da 13 giovani atleti.

“Risultato che ci rende onore – afferma Calvino Cotturone – curando ancora meglio alcuni dettagli saliremo su podi sempre più prestigiosi”.

Medaglia d’oro per Pagliara Vittoriano, il primo a scendere in gara per la squadra celanese, che ha vinto il torneo internazionale dopo aver disputato 4 incontri. Oro anche per Scamolla Francesco ed Esposito Nicolas che confermano lo stato di forma superando agevolmente uno dopo l’altro gli avversari.  La prima giornata registra anche  la medaglia d’oro di Fabio Cerasoli, gara condotta magistralmente chiudendo la finale per 10-0, e l’argento del piccolo Federico Cerasoli il quale, combattendo con gran cuore, ottiene un meritatissimo secondo posto.

Un ottimo bronzo per la vice campionessa Italiana in carica Finanza Assunta che nella nuova categoria juniores ha  dimostrato di essere all’altezza delle avversarie e non ha per niente risentito il passaggio nella categoria superiore. Quinto posto per Pierleoni Sara fermata in semifinale per un solo punto.

Nella seconda giornata salgono sul tatami Cotturone Giulia che dopo due incontri vinti si deve accontentare di un meritatissimo bronzo. Medaglia d’oro per Elena D’Andrea, emozionante la sua prova, tenace e caparbia si è imposta prepotentemente sulle avversarie.

Primo posto e medaglia d’ oro anche per Silvia Sforza che conferma di essere atleta valida e completa tecnicamente, netta la sua superiorità. Gara sfortunata per Giada Piccone ed Ivana Ciccarelli, Giada fermata da problemi fisici, Ivana pur vincendo 17-10 a 30 secondi dal termine dell’incontro ha subito un colpo scorretto dall’avversaria che l’ha costretta ad abbandonare per infortunio.

Le seconda giornata si chiude con l’entusiasmante semifinale di Stefano Cotturone che si è battuto fino all’ultimo respiro ottenendo un’altra prestigiosa medaglia di bronzo. Dopo il secondo posto nella classifica generale delle società nell’interregionale d’Abruzzo, il primo posto in Umbria ed il terzo nell’Open Giovani Leoni di Santa Marinella, arrivano altri due prestigiosi piazzamenti anche nell’Internazionale disputato in Lombardia, chiara dimostrazione del valore e della preparazione degli atleti del Taekwondo Celano.

Silvia Sforza
Silvia Sforza

Tra i tanti primati storici conquistati negli anni dal Team Cotturone, si va ad aggiungere anche la qualifica ottenuta in Svezia da Maria Cristina Stornelli di primo Ufficiale di Gara Internazionale per la regione Abruzzo. A Maria Cristina i migliori auguri per una lodevole carriera.

“Dedichiamo questi successi – hanno detto dalla società celanese – alle vittime di Rigopiano e a quelle di Campo Felice”.

 

Fonte MarsicaSportiva.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24