Un business da un trilione di dollari grazie a crediti di carbonio e social token


Social token e crediti di carbonio sono il futuro della finanza rigenerativa. Il network Celo Climate Collective sta crescendo a dismisura e vale già un trilione di dollari. Il nuovo paradigma economico, nato nell’ottobre del 2021 per contrastare gli effetti del cambiamento climatico attraverso web3 e blockchain, sta conoscendo un forte esplosione. Infatti, secondo l’analisi di Celo, l’ecosistema della blockchain che promuove le criptovalute intendendole come uno strumento di inclusione finanziaria, è destinato a crescere a dismisura. Nel 2050 dovrebbe arrivare a una quota di 3,6 miliardi di tonnellate all’anno. Considerando gli attuali prezzi, equivale a un valore di circa decine di miliardi di dollari.

Il progetto di Celo Climate Collective

Il progetto di Celo Climate Collective è quello d’investire nel cambiamento climatico. Infatti, l’organizzazione si rende ben conto che il problema del clima è di massa e quindi, sta utilizzando lo strumento web3 – anch’esso di massa – proprio in questo senso, ovvero per sostenere l’ambiente. In particolare, mira a una finanza rigenerativa. Cioè, quella che promuove le criptovalute come uno strumento di inclusione finanziaria e che punta alle compensazioni in carbonio come “punta di diamante” dei mercati. Si tratta di un business che già vale miliardi e miliardi di dollari. Secondo le stime di Celo, la domanda di compensazione di carbonio aumenterà a 3,6 miliardi di tonnellate entro il 2050 e quindi il mercato si triplicherà. Tra le novità di Celo Climate Collective vi è anche quella del lancio di un nuovo social token, in collaborazione con Bye Bye Plastic.

Il progetto Bye Bye Plastic 

Insieme alla fondazione della dj e attivista BLOND:ISH che opera per rimuovere la plastica monouso nell’industria musicale, con la piattaforma di token a responsabilità sociale Socialstack, Celo Climate Collective sta rivoluzionando la finanza. In estate, in particolare, arriverà il nuovo eco-token che si chiama $BYEBYE. Un’altra grande novità è che Celo Connect, Bye Bye Plastic e Socialstack parteciperanno alla prima grande campagna “Impact To Earn”. L’investimento prevede da una parte, il sovvenzionamento di 75.000 dollari in iniziative di sensibilizzazione. Inoltre, vi sono compresi 25.000 dollari di ricompense messi a disposizione da Celo Climate Collective. Tutto, per portare a termine il piano di rimuovere la plastica monouso dall’industria della musica.

Cos’è Socialstack

Nell’ambito del progetto Bye Bye Plastic, Celo ha lanciato una nuova piattaforma di token a responsabilità sociale, ovvero Socialstack. Questa piattaforma permette ai membri della comunità di creare valore riducendo le emissioni da impatto: ogni azione deve essere carbon negative e code free. L’obiettivo è quello del cambiamento culturale che potrebbe influire sugli impatti ambientali, in modo tale da sostenere le valute, andando a risolvere le sfide più grandi che la società deve affrontare. 

La blockchain carbon negative

A partire dal 2020, Celo Climate Collective ha creato una blockchain carbon negative. È una piattaforma che con compensazioni giornaliere, attraverso il protocollo di rete, vuole cercare di combattere il cambiamento climatico. A oggi ha compensato 2.285 tonnellate di carbonio con il suo lavoro con Project Wren. Si tratta di una quantità di CO2 assorbita che equivale a quella di 120.000 pini nel corso di 365 giorni. Infine, nell’ottobre del 2021 la blockchain ha lanciato la piattaforma Climate Collective, ovvero una comunità che vuole combattere il cambiamento climatico attraverso l’aiuto di diversi partner e aziende. Il futuro è già iniziato. 

L’importanza della finanza rigenerativa

Secondo l’analisi Celo, la finanza rigenerativa rappresenta un nuovo paradigma economico in grado di cambiare di contrastare gli effetti del cambiamento climatico con web3 e blockchain. Quando è nata questa comunità, subito si è cercato di riportare le risorse naturali sulla blockchain con lo scopo di generare valore, così che divenga una spirale importante per l’ambiente. Tra azioni di sensibilizzazione e investimenti, questa realtà in grado di fare la differenza è destinata a crescere giorno dopo giorno!

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24