Va a Omar Favoriti il premio internazionale “Giovanni Paolo II”


Di Stefano Sisti.

Omar Favoriti, giovane imprenditore di Ortucchio, è stato insignito del premio internazionale “Giovanni Paolo II” per il suo libro “Francesco il Rivoluzionario”. Il premio gli è stato consegnato nella Casa dell’Aviatore, sede del Circolo dell’Aeronautica militare di Roma, sabato 17 ottobre alle 16,30 dalla Norman Academy, associazione no profit che si impegna nella premiazione di celebri personalità che si sono contraddistinte nel campo della cultura, dell’imprenditoria, della politica e della scienza. Il riconscimento, nato nel 2011, è stato finora consegnato solamente a dodici eccellenti personalità tra cui S.E.R. Monsignor Antonio Ciliberti, l’onorevole Alberto Michelini e il professor Giulio Tarro.

Omar Favoriti, studente della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Lumsa di Roma, è il braccio destro dell’uomo nuovo del Pdl e della politica italiana, il docente e banchiere modenese Giampiero Samorì. La sua carriera politica ha avuto i suoi inizi sin dai tempi del Liceo “Vitruvio Pollione” di Avezzano, quando è entrato a far parte della Consulta provinciale degli studenti di L’Aquila. Tutt’ora è iscritto al PDL ma proviene da “Azione Giovani”, vivaio politico di Alleanza Nazionale. Ha fatto anche parte della cerchia ristrettissima del gruppo dirigente del movimento studentesco del Popolo della Libertà.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24