Enzo Di Natale

AIELLI. CONCERTO 8 DICEMBRE “I SUONI DELLA TRANSUMANZA… ASPETTANDO IL NATALE”

“I Suoni della Transumanza…Aspettando il Natale”: è questo il titolo dell’evento che avrà luogo venerdì 8 dicembre, ore 17.30, all’interno della Chiesa di San Giuseppe di Aielli Stazione.

Un viaggio in musica ideato dall’Associazione “Mario Lucci - Musica e Cultura”, avente al centro il tema dell’abruzzesità, delle radici proprie di un popolo “forte e gentile”: gli Abruzzesi. Un richiamo alla tradizione, alla nostra cultura contadina, al coraggio di affrontare le impervie difficoltà, all’ andare avanti. 

Canti, balli, letture richiameranno la Transumanza, ovvero la tradizionale migrazione stagionale del bestiame, per le vie dei “tratturi”, quei sentieri per il passaggio degli armenti che collegavano l’Abruzzo a Foggia.

In scena: Ilenia Lucci (soprano), Andrea Petricca (violino), Danilo Di Paolonicola (fisarmonica e organetto), Jacopo Petrucci (pianoforte), Antonio Pellegrini (attore), Marzia Menchini e Claudia Pietropaolo (danze popolari abruzzesi).

Saranno eseguiti brani di Francesco Paolo Tosti, nato ad Ortona (Ch), che ha composto numerose romanze da salotto, pure su testo di Gabriele d’Annunzio. Emigrato in Inghilterra, nella Corte della Regina Vittoria, Tosti faceva parte del “Cenacolo Michettiano” insieme a Gabriele d’Annunzio, Francesco Paolo Michetti, Costantino Barbella.

Saranno pure eseguite musiche del M° Carmine Colangeli, in particolare “Fontamara” per trio: soprano, violino e pianoforte. 
Un momento toccante e descrittivo, in forma musicale, di Fontamara.

Il virtuoso M° Danilo Di Paolonicola presenterà alcune sue composizioni per fisarmonica e organetto, richiamanti i suoni della nostra Terra d’Abruzzo, anche con l’esecuzione di balli, quali pizzica e saltarello, con le danzatrici Marzia Menchini e Claudia Pietropaolo.

Immancabile l’esecuzione di alcuni canti popolari abruzzesi: “Addje, addje amore”, “Tutte le funtanelle”, “J’Abruzzu”, “Vola vola”.

Fondamentale la voce dell’attore Antonio Pellegrini, che declamerà poesie di d’Annunzio, testi di Silone, in piena sintonia con la tematica dell’evento, con un omaggio all’Abruzzo, pure ricordando grandi personaggi del passato.

E con la poesia “Il Presepe” di Gabriele d’Annunzio, si entrerà nel clima natalizio con l’esecuzione di alcuni dei più bei brani richiamanti il Natale. 

L’evento, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale del Comune di Aielli, vede pure la collaborazione del “Centro Socio Culturale” di Aielli Stazione, con il Presidente Carmine Di Pietro

About Redazione - Il Faro 24