Avezzano, trasloco uffici comunali. Tonelli: "Cittadini chiedano rimborso all'Assessore Angelini"


“Se l’amministrazione Di Pangrazio voleva finire di disorientare gli Avezzanesi ci sta riuscendo pienamente” sostiene Claudio Tonelli, pronunciandosi sul trasloco di alcuni uffici pubblici di Avezzano.

“Allora, sperando che non ci siano tagli di nastri, è iniziata la migrazione dei dipendenti alla sede Avezzano nord, nascosta su una traversa di via Treves,  presso la quale i cittadini andranno a ritirare i ruoli, le raccomandate  e le migliaia cartelle esattoriali, in attesa che si completi il trasferimento anche con l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP), poi la frittata sarà completa”.

Il problema, a detta del consigliere di minoranza, sarebbero soprattutto sotto il punto di vista logistico: “Visto che la zona non è adeguatamente servita dai trasporti pubblici, chi dovrà andare per usufruire dei dovuti servizi, dovrà dotarsi del GPS oppure chiedere un passaggio, senza rimborso, all’Assessore  Aquilano Angelini che ha curato  la genialata, che probabilmente non ha a cuore le sorti dei cittadini Avezzanesi e ne vuole cambiare addirittura gli usi e i costumi”.

Infine, la frecciatina a Di Pangrazio: “Un’operazione, caro Sindaco, come si dice incomprensibile, onerosa e soprattutto intempestiva visto che il suo mandato è ormai concluso, Se la poteva risparmiare. Costi per me ingiustificabili ma credo anche per l’intera collettività”.

Redazione ilfaro24.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24