CERCHIO, STORIE DI MATRIMONI DEL BORGO


I coniugi Elena e Carmine Macerola negli anni ’60

CERCHIO – Al via la 5^ edizione del progetto teatrale Storie del Borgo, iniziativa nata nel 2017 dalla collaborazione tra Roberta Santucci e Fiorenzo Amiconi, che ha come obiettivo quello di valorizzare e promuovere la zona più antica di Cerchio e di narrare vicende tradizionali la cui memoria rischiava di andare perduta nel tempo.

Storie di matrimoni del Borgo è un mosaico di più storie d’amore e matrimoni avvenuti a Cerchio tra il 1940 e il 1960, che si snoda attraverso un percorso teatrale durante il quale monologhi, scene e dialoghi si alternano per raccontare la vicenda vissuta dalla collettività intera attraverso gli occhi delle donne.

Il progetto, ideato da Antonietta Lucci, patrocinato dal Comune di Cerchio in collaborazione con la Protezione Civile e l’Associazione degli Alpini, non sarebbe stato possibile senza la partecipazione degli abitanti del borgo di Cerchio, che hanno condiviso le loro storie, messo a disposizione oggetti e ricordi di famiglia, recitato, cucinato e collaborato nei modi più disparati. Storie di matrimoni nel Borgo è stato creato nella convinzione che, attraverso il coinvolgimento collettivo nella realizzazione di un evento, è possibile gettare le basi per una comunità attiva, accogliente e partecipante che costruisce consapevolmente il proprio futuro.

La manifestazione prenderà il via domani 19 agosto, dalle ore 21:30, da Largo Rosati, all’altezza del monumento dedicato agli alpini, per poi dirigersi sulla salita “Piucc”, nella parte più alta di Cerchio, fino alla cosiddetta Ara.

La colonna sonora dell’evento è affidata all’organetto di Miranda Del Sasso.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24