GLI ATLETI DELLA WILLPOWER SBANCANO ALLA 5a COPPA ITALIA DI BJJ/GRAPPLING


Si è svolta domenica 26 novembre 2017, nella splendida location del PalaOlgiata di Roma, la 5^ Coppa Italia di BJJ/Grappling. Per la competizione erano presenti più di 100 palestre provenienti da tutta Italia. La WILLPOWER di Luco Dei Marsi, capitanata dal coach Giulio Cofini, ha partecipato all’evento con 11 atleti conquistando la bellezza di 10 medaglie.

Di seguito il medagliere:

Oro per Loreto Di Giamberardino (cat. senior 62 kg, pesi gallo), Mario Ciocci (cat. pulcini no peso) e Elio Di Pasquale (cat. pulcini no peso). Secondo gradino del podio e medaglia d’argento per Luca Panella (cat. senior +100 kg, pesi super massimi), Raffaele Corsi (cat. novizi 50-60 kg), Oussama Dellal (cat. fanciulli 32 kg) e Ludovico Valoroso (cat. senior 100 kg, pesi massimi). Mentre Davide Iafolla (cat. senior +100 kg, pesi super massimi) e Loreto Lancia (cat. senior 71 kg, pesi leggeri) conquistano con un’ottima prestazione la medaglia di bronzo.

Il BJJ è uno stile di lotta che si svolge in piedi e a terra finalizzato alla sottomissione dell’avversario senza l’utilizzo delle percussioni. La sottomissione (in inglese submission), che può essere uno strangolamento, una leva ad un’articolazione o una presa dolorosa, è la tecnica che costringe l’avversario ad arrendersi ossia ad ammettere attraverso un segnale verbale o fisico (battere con la mano o con il piede sul corpo dell’avversario o sul tappeto) che non può liberarsi dalla presa senza ferirsi e riconoscendo in questo modo la sconfitta.

 

 

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24