Sondaggio elezioni regionali abruzzo 2019

L’ANGIZIA IN 10 PER L’ESPULSIONE DEL PORTIERE BIANCONE SI IMPONE SUL TOSSICIA VINCENDO 3-0


L’Angizia Luco comincia con il piede giusto il suo campionato di Promozione e batte con un secco 3-0 il Tossicia, pur dovendo disputare un intero tempo in 10 uomini per l’espulsione di Biancone.

Finalmente al debutto in campionato, la squadra del neo-presidente Omar Favoriti scende in campo con il solito 4-3-3 di mister Giordani; ancora in panchina l’attesissimo Newell, mentre davanti giostra il trio delle meraviglie composto da Margagliotti, Briciu e Di Girolamo.

Il Tossicia arriva invece nella Marsica con la chiara intenzione di coprirsi e ripartire: il 4-5-1 disegnato dal suo allenatore è infatti ottimo per mandare nel caos il centrocampo luchese, che fatica a mostrare il bel gioco con cui aveva demolito il Pucetta. Il match scorre dunque con un leitmotiv chiaro: l’Angizia ne detiene il pallino ma non riesce a pugnere, il Tossicia si chiude in modo ordinato e raramente prova l’affondo in ripartenza.

La partita, molto fisica, diventa nervosa verso la fine primo tempo. Un accenno di rissa in area del Tossicia viene sedato a fatica dall’arbitro e, sul ribaltamento di fronte, succede l’incredibile: da un cross facilmente arpionato da Biancone scaturisce un contatto con Pierleoni, i due giocatori vengono alle mani ed il portiere dell’Angizia si fa espellere per comportamento violento, concedendo anche il calcio di rigore agli ospiti. Il neo-entrato D’Innocenzo, però, compie il miracolo parando la conclusione e manda tutti negli spogliatoio sullo 0-0.

Nella ripresa, l’Angizia sembra scrollarsi di dosso la tensione del primo tempo, mentre il Tossicia si copre con minore attenzione: al 54¢, su solito invito di Margagliotti, un tocco davanti la porta di Di Girolamo porta in vantaggio il Luco, che continua a tenere totalmente il pallino della gara.

Il match si chiude così intorno all’80’: prima l’ennesima invenzione di Margagliotti mette Shero davanti al portiere per il 2-0, quindi un errore degli ospiti porta al tris proprio del numero 10 luchese. C’è tempo per il debutto dell’attesissimo Newell e poco altro, il triplice fischio manda alla storia i primi tre punti dell’Angizia di Favoriti.

Finisce con gli spalti in festa e la solita, enorme carica del pubblico locale: anche in campionato, il Luco parte decisamente con il piede migliore. 

 

Angizia Luco – Tossicia 3-0 (54 Di Girolamo, 82¢ Shero, 83 Margagliotti)

ASD Angizia Luco: Biancone; Di Giamberardino, Ciaprini, Venditti (84′ Ciocci), Ranieri; Morelli, Shero (87′ D’Aurelio), Zangari; Margagliotti (83′ Newell), Briciu (45′ + 1’D’Innocenzo), Di Girolamo. A disp: Paris, Micocci, Venditti E., Di Battista. Allenatore: mister Gianluca Giordani.

Tossicia: Bartolomei; Dartagnan, Cosmi, Melchiorre, Coia (66′ Monday); Pierleoni (78′ Damizia L.), Timotei, Napolitani (85′ Di Valentino), Tariscella (55′ Franchi), Mosca; Iervella. A disp: Damizia D., Nori, Fabii, Del Monte, Cortellini. Allenatore: mister Giacomo Di Giulio.

Ammoniti: Coia, Pierleoni, Monday (Tossicia)

Espulso: Biancone (Angizia) al 45′ per comportamento violento.

Note: al 45′ + 2′ D’Innocenzo para un calcio di rigore.

Recupero: 2′ p.t., 3′ s.t..

 

 

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

AVEZZANO. VENTENNALE DEL CENTRO FAMIGLIA “AMORE E VITA” . VENTI ANNI DI PROMOZIONE E SOSTEGNO ALLA FAMIGLIA

Il 18 novembre, alle 16, nel Teatro della parrocchia di San Rocco di Avezzano, si …