LUCO DEI MARSI. MARIVERA: “CONTRO I FURTI, AMPLIATA LA VIDEOSORVEGLIANZA E COLLABORAZIONE CON LE FORZE DELL’ORDINE”

“É di queste ore il comunicato inviato alla stampa, da parte del trio dei consiglieri di minoranza del gruppo “Luco Nuova”, in cui si evoca  un presunto “allarme sicurezza” in paese per, scrivono, “frequenti episodi di furto che si sono verificati nelle ultime settimane”. Ci è d’obbligo fare alcune precisazioni in merito alla questione sollevata e ai punti specifici oggetto dell’intervento della minoranza”. Così la sindaca di Luco dei Marsi, Marivera De Rosa, che sottolinea: “É pacifico che la salvaguardia dei cittadini è da sempre prioritaria per la nostra Amministrazione e ciò si è tradotto e si traduce, sin dal precedente mandato, in azioni concrete. Vale la pena ricordare, soprattutto per rassicurare sul punto i nostri concittadini, che riguardo alla videosorveglianza abbiamo rinnovato e ampliato la dotazione di videocamere, e che le stesse sono pienamente funzionanti, come ben sa anche chi è stato chiamato a rispondere per responsabilità varie. Al riguardo colgo l’occasione per confermare che, come già anticipato in tempi recenti, procederemo a breve con un ulteriore ampliamento della dotazione strumentale, grazie a nuovi fondi da noi ottenuti. Stiano sereni i consiglieri di minoranza: l’Amministrazione lavora costantemente a stretto contatto con le forze dell’ordine, tanto che, tra le  iniziative mirate alla prevenzione dei fenomeni che maggiormente incidono sulla serenità delle famiglie, nonché sulla tenuta sociale della comunità, ricordiamo nel tempo anche l’istituzione, su nostra richiesta, da parte del Prefetto, di un tavolo tecnico interforze  per la prevenzione e la sicurezza, e che l’opera di vigilanza e prevenzione sul territorio permane costante. In particolare”, rimarca la Sindaca, “Da parte dei Carabinieri, che operano sempre con professionalità ed abnegazione. Abbiamo provveduto, come noto, anche al potenziamento dell’ufficio di Polizia locale, nonché a disporre turnazioni ancor meglio ottimizzate. Proprio dagli uffici competenti ho conferma che si è avuta notizia di alcuni episodi avvenuti nelle ultime settimane, come in tutta la zona in questo periodo, ma non della presunta mole di furti evocata dalla minoranza. É vero, ci dicono i dati, che in particolari periodi dell’anno, come in estate o in prossimità di festività, si registra, ovunque sul territorio nazionale, un esponenziale aumento di casi, pertanto si invitano tutti a prestare ancor più attenzione, cui corrisponderà come sempre, da parte nostra come delle forze dell’ordine, nei diversi ruoli, strumenti e competenze, un serio lavoro quotidiano di contrasto e prevenzione. I nostri concittadini devono essere certi che tutto quanto può essere fatto per la loro e nostra tutela viene attuato, ma è anche facilmente comprensibile come sia impensabile video-sorvegliare ogni metro del territorio, ed è per questo che chiediamo collaborazione, oltre che nell’usare la normale prudenza, nel segnalare alle autorità competenti eventuali situazioni sospette. Riguardo all’illuminazione pubblica, la turnazione avviata da qualche tempo, a causa della crisi energetica, non lascia nessuna zona al buio, dal centro alle aree in cui abbiamo portato la linea prima inesistente, ma si sostanzia in una riduzione. Ringrazio il trio di minoranza per avermi dato occasione di richiamare qualche punto importante, sebbene, da parte loro, con qualche scivolone, con il neanche tanto sottile affondo all’indirizzo delle diverse forze di polizia, primi operatori per la sicurezza, che lavorano incessantemente sul territorio. Mi sento di consigliare, però, di prestare maggiore attenzione a certe cadute di stile imbarazzanti, come quelle nella retorica un po’ surreale cui cedono quando affermano, ad esempio, che non dovrebbe essere a carico esclusivo del singolo cittadino dotarsi in via esclusiva di sistemi di sicurezza – cosa che non è – ma dovrebbe pensarci l’Amministrazione, come già accade. Affermazioni scritte e diffuse nell’anno di grazia 2022, in un contesto globale che, siamo certi non sfugge al trio, ad esempio, vede la possibilità per chiunque, anche per i malintenzionati, di spostarsi pure per lunghe distanze molto rapidamente. É proprio per questo che attuiamo la prevenzione costante e che vigilano le forze dell’ordine. Sul punto, però, lo diciamo con un sorriso, siamo d’accordo: si stava meglio quando si stava peggio, e potevamo lasciare le chiavi al portone”, conclude la Sindaca.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24