Master di Alta Formazione in Welfare sociale di ANCI e Università Cattolica del Sacro Cuore: due marsicani tra i 100 giovani amministratori ammessi, Frezzini e Simonelli

ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) anche quest’anno ha proposto, tramite la Scuola in Pubblica Amministrazione PUBLICA e l’Università Cattolica del Sacro Cuore, un Master di Alta formazione finalizzato a trasmettere, a 100 giovani amministratori italiani, le migliori conoscenze in un settore delicato e complesso quale il Welfare sociale. 

Argomento di cui si sente parlare spesso, il sistema di welfare è il complesso delle politiche pubbliche messe in atto dallo Stato, e in conseguenza dalle Amministrazioni locali, per garantire assistenza e benessere dei cittadini, pur all’interno di un sistema in cui vige l’economia di mercato. 

Tra i 100 selezionati, sulla base del percorso di studi e dei risultati ottenuti nell’attività amministrativa, ben due sono i rappresentanti della Marsica: Mattia Frezzini (consigliere comunale di Scurcola Marsicana) e Nello Simonelli (consigliere comunale di Avezzano). 

“Nel contesto critico che stiamo vivendo, è bene approfondire tematiche come queste. L’obiettivo è studiare le diverse strade che potrebbe intraprendere il welfare sociale italiano nei prossimi anni, per essere in grado di adattare il contesto locale a quello nazionale”, afferma Frezzini. 

“Abbiamo vissuto un periodo di forte disagio, tanto politico quanto nella vita quotidiana, e ancora non lo abbiamo messo alle spalle. E’ perciò necessario, per cimentarsi correttamente con l’amministrazione tanto della propria comunità di riferimento quanto del Paese, saper cogliere le opportunità anche nelle difficoltà, grazie alla preparazione, alla competenza ed al merito. Va ringraziata l’ANCI, che consente ai giovani amministratori, in modo gratuito, di crescere all’interno di un percorso di studi esperienzialmente valido in vista delle sfide del domani”, conclude Simonelli. 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24