Meteo. Breve onda calda sull’Italia. Venerdì, rapida perturbazione porterà piogge sparse


Meteo. Nelle giornate di mercoledì e di giovedì (25 Aprile, Festa della Liberazione), una massa d’aria più calda proveniente dal Nord Africa sfiorerà l’Italia, coinvolgendo maggiormente il Centro/Sud Italia. Le temperature massime, sulla nostra regione Abruzzo, arriveranno sui 25 gradi centigradi; colonnina di mercurio tipica di Maggio, anche sulle zone interne montuose. Le temperature minime saranno in lieve calo mentre le massime continueranno ad aumentare fino a venerdì, giornata nella quale, nel capoluogo marsicano di Avezzano, si ricorre la festa patronale della Madonna di Pietraquaria. Nella giornata di venerdì, il tempo soleggiato del mattino sarà solo un’illusione che le condizioni meteo saranno stabili per tutto il giorno. Proprio il giorno della vigilia della ricorrenza della Madonna, la cui leggenda narra che ella pianse e piovve, sulle zone interne abruzzesi e specie sui settori occidentali, ossia sulla Marsica, inizierà a piovere durante le ore pomeridiane e serali a causa del passaggio di una perturbazione nord-atlantica che porterà piogge e temporali sulle regioni settentrionali e centrali, con nubi nembostrati associate a rovesci di pioggia sparsi anche sulla nostra regione Abruzzo, verso sera fin sulle coste e in un contesto variabile su tutto il territorio regionale. Il fronte freddo darà luogo a temperature minime più fredde e si allontanerà lasciando rinforzare l’alta pressione, la quale comporterà tempo stabile e soleggiato nella giornata di sabato e le temperature si attesteranno di nuovo su valori primaverili. Nella giornata di domenica, invece, un altro fronte freddo potrebbe origine a forti rovesci o temporali. Ne riparleremo.

Grazie e buona festività.

rc

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti, è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di meteorologia. Dopo essersi diplomato, ha iniziato il suo percorso universitario all'Università di L'Aquila che vorrebbe terminare con il corso in Fisica dell'atmosfera e Meteorologia. A partire dal maggio 2016 inizia la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e presentatore meteo.