PRIMA CATEGORIA A. LA PRO CELANO SCAPPA, REAL, S. BENEDETTO E NEW TEAM INSEGUONO


Si annuncia avvincente e competitivo il girone A di Prima Categoria. Giunti alla quarta giornata abbiamo una squadra al comando con 12 punti che è la Pro Celano, squadra che è stata capace di battere la Vallelonga per 4 a 1 (clicca qui per leggere come è andata la gara e le parole di mister Guglielmo Rocchi). Dietro però non mollano e a 10 punti troviamo tre squadre: Real Carsoli, San Benedetto Venere e New Team Pizzoli.

Immagine di Real Carsoli – Villa San Sebastiano

Il Real di mister Paolo Giordani vince il big match di giornata contro il Villa San Sebastiano con il risultato di 2 a 0 grazie alla doppietta di Giuliani messa a segno al 43’ e al 60’. Anche se figlia della decisione del giudice sportivo che ha ribaltato il risultato della prima gara di campionato, colpisce la solidità difensiva del Real Carsoli che dopo quattro partite ha soltanto un gol subito. Per il Villa invece bisogna recuperare al più presto gli acciaccati per riprendere il cammino interrotto contro due corazzate della categoria come S. Benedetto Venere e Real Carsoli appunto che hanno causato due sconfitte per i rossoblù.

Un’immagine dall’alto di Capitignano – S.Benedetto

Il San Benedetto Venere esce vittorioso dal difficile campo di Capitignano ottenuta con il risultato di 2 a 1. Le reti giallorossoverdi sono state siglate da Ettorre e da Altobelli su rigore. Di Pronesti la rete dei biancoviola. Le parole di Beniamino Cerasani, patron del San Benedetto Venere, diffuse a mezzo social, sono di felicità ed in particolare di ringraziamento per i propri sostenitori “Capitignano, 40 km dopo L’Aquila, vedere oltre 100 tifosi venire a sostenere il nostro squadrone è qualcosa di veramente emozionante. Grazie, grazie, mille volte grazie! L’amore che avete per la nostra squadra mi dà stimoli per fare le cose in grande”. Il Capitignano resta fermo in decima posizione a 4 punti.

Piri abbracciato dopo il 2 a 0. Foto presa dalla pagina ufficiale della New Team Pizzoli

La New Team Pizzoli batte il Barrea per 2 a 0 e balza nel terzetto a dieci punti. Dopo un primo tempo avaro di emozioni e terminato 0 a 0, i rossoneri rompono gli equilibri al 50′ con Esposito e al 60′ con Piri che ha segnato un gol dei suoi: un bellissimo colpo di testa in tuffo su assist di Simone Vittorini. Il Barrea con questa sconfitta rimane in zona Play-Out con soli tre punti.

A sette punti troviamo Tornimparte e Tagliacozzo. Gli aquilani di mister Rotili riscattano il ko di Villa Sant’Angelo, vincendo al Comunale di Scoppito contro il Cesaproba con il risultato di 3 a 0 grazie alla doppietta di Tommaso D’Agostino e alla rete di Alessandro Miocchi. Gli ospiti restano fermi in coda con tre punti assieme al Barrea e a Il Moro Paganica.

E proprio Il Moro Paganica esce sconfitto da Tagliacozzo con il risultato di 1 a 0. Giordani su un rigore concesso nei minuti finali regala la vittoria ai biancoverdi. A dir la verità non è stata la miglior partita del campionato per il Tagliacozzo. Il rigore è apparso ai più netto e Giordani è stato bravo e freddo nella realizzazione. Questa vittoria è avvenuta di fronte una bella cornice di pubblico che hanno gremito la tribuna del Leo Attili. La formazione aquilana resta fermo a 3 punti nel gruppetto Play-Out.

Infine chiudono due derby aquilani. Il primo è quello che regala un’importante vittoria al Genzano che supera il Villa Sant’Angelo con il risultato di 3 a 1, mentre l’altro è la vittoria esterna del G. S. Pizzoli sul campo della Valle Aterno Fossa, con il risultato di 1 a 0.  Il Genzano agguanta proprio il Villa Sant’Angelo in classifica a 6 punti, il Pizzoli sale a 4 punti, mentre la Valle Aterno Fossa resta inesorabilmente a zero punti con un solo gol fatto e undici subiti.

Vincenzo Chiarizia

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24