Raccolta differenziata: come organizzarsi in casa?

Fare la raccolta differenziata in casa non è sempre così semplice, soprattutto per chi vive in appartamento. Ecco qualche consiglio per chi vuole (o deve) intraprendere questa abitudine per il bene dell’ambiente.

Una scelta ecologica

Il riciclaggio dei rifiuti è una delle pratiche più semplici per incoraggiare i cittadini a vivere una vita in modo ecologico. Il corretto smaltimento dei rifiuti garantirà condizioni di vita migliori ai nostri figli, quindi è fondamentale impegnarsi il più possibile per questa causa! Per organizzarvi al meglio in casa, ci sono fattori molto importanti da considerare che influiscono sul modo in cui organizzerete il vostro modo di differenziare i rifiuti.

Su misura per la vostra casa

Tenete conto di quanto spazio avete a disposizione. Come consiglio possiamo dire che l’uso di bidoni per separare i materiali da riciclare e tenerli in un punto vicino a quello in cui si ricicla è una delle migliori soluzioni. Rendete il riciclo facile e accessibile per ogni membro della famiglia. Anche i vostri stessi figli saranno meno motivati se percepiscono il riciclo come una cosa complessa. Semplificate le cose mettendo delle etichette ben evidenti sui vostri contenitori per il riciclaggio e sviluppate una routine facile per tenere sempre i bidoni vuoti e la zona di riciclo ordinata.

Decidete il luogo

Dedicate un posto al vostro centro di riciclaggio. Può essere ovunque all’interno della casa, potete aiutarvi con un rotolo adesivo per mobili per creare uno spazio nascosto senza rovinare la mobilia. Un’altra idea è quella di creare un deposito per il riciclaggio all’esterno, in giardino, per chi ovviamente ne dispone. Potete creare la vostra stazione di riciclaggio domestica personalizzata scegliendo una combinazione di contenitori per la raccolta dei rifiuti che si adatti perfettamente allo spazio disponibile. Sul mercato sono presenti molte opzioni apposite, sta a voi trovare quella più adatta alla vostra famiglia!

Non servono bidoni di grandi dimensioni

In generale, prendete in considerazione bidoni più piccoli. Hanno un aspetto migliore e consentono di risparmiare spazio per gli oggetti più importanti. I materiali riciclabili troppo grandi, come l’elettronica e le vecchie attrezzature sportive, ad esempio, possono essere conservati in contenitori più grandi, collocati in garage, insieme ai vecchi vestiti e ai giocattoli da regalare. Acquistate bidoni più alti invece di quelli larghi. Esistono modelli adatti ad ogni esigenza che si possono acquistare nei negozi locali o online, la maggior parte dei quali è anche dotata di maniglie che aiutano a trasportare il carico pesante all’interno. Questo è molto pratico, soprattutto per i bidoni che contengono vetro o metallo da riciclare.

Una stazione ordinata

Allineate i bidoni per ottimizzare lo spazio a disposizione. Sparpagliare i contenitori per la raccolta differenziata in giro per casa, soprattutto se si tratta di una villetta a schiera, creerà una fastidiosa sensazione di disordine. Piuttosto, mettetene 2 o 3 uno accanto all’altro ed etichettateli di conseguenza, in modo che tutti sappiano come differenziare i rifiuti anche se sono vuoti. Assicuratevi che tutti i contenitori siano dello stesso colore. Solitamente i bidoni sono riconoscibili dal coperchio, colorati con i colori classici del riciclo; ad esempio il giallo per la plastica e il rosso per la carta.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24