SABATO CAMBIA TUTTO: PIOGGIA , TEMPORALI, NEVE E FREDDO IN ARRIVO


La fase stabile, anticiclonica e calda che sta caratterizzando i giorni che precedono il weekend pasquale è destinata ad interrompersi nel weekend, a causa dell’indebolimento della struttura di alta pressione. Secondo quanto riporta 3bMeteo, ad innescare il suo declino saranno correnti più fredde in discesa dal Nord Europa che gradualmente si faranno strada verso latitudini più meridionali, con un primo fronte che raggiungerà l’Italia nel corso di sabato a partire dalle regioni settentrionali ed adriatiche.

La domenica di Pasqua scorrerà verso sud, smantellando l’anticiclone e trasferendo i suoi fenomeni alle regioni meridionali e provocando un generale calo delle temperature, anche sensibile. Il tempo andrà invece migliorando al Nord e su parte del Centro, in attesa di un nuovo fronte freddo in discesa dal Nord Europa che raggiungerà le Alpi nel corso di Pasquetta. Il fronte giunto sabato da nord scivolerà verso sud interessando ancora le regioni meridionali con fenomeni di instabilità che, data la consistenza della massa d’aria fredda in afflusso da nord, assumeranno carattere nevoso sull’Appennino, anche a quote abbastanza basse per la stagione. Attesi dunque piogge e rovesci al mattino su basso Lazio, basse Marche, Abruzzo e sud peninsulare e parte della Sardegna, anche temporaleschi, in estensione in giornata alla Sicilia, specie settentrionale.

Ampie schiarite invece sul resto del Centro e al Nord, salvo una residua variabilità al mattino sulle Alpi piemontesi occidentali. Tra pomeriggio e sera fenomeni in attenuazione al Centro con schiarite che entro fine giornata si estenderanno fin verso le regioni meridionali. Quota neve sull’Appennino sui 700/900m, superiore sul settore più meridionale. Temperature in generale brusca diminuzione. Ventilazione tesa nordorientale.

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti

Avatar