SI ALZA IL SIPARIO SUI 20 ANNI DELL’ASSOCIAZIONE BORGHI AUTENTICI,TRE GIORNI DI FESTA IN ABRUZZO

È stata presentata ieri mattina la tre giorni dell’Associazione nazionale borghi autentici d’Italia dedicata al ventennale della fondazione. Nella sede dell’Anci a Roma la presidente dell’associazione, Rosanna Mazzia, il sindaco di Scurcola Marsicana (Aq), Nicola De Simone, che ospiterà l’evento, e Vincenzo Santoro responsabile dipartimento cultura e turismo Anci, hanno parlato dell’importanza dell’evento, ma anche del valore dei borghi oggi.

“Il nostro intento è quello di promuovere le nostre comunità e rinsaldare i rapporti con i sindaci che fanno parte della rete di borghi autentici d’Italia”, ha spiegato la presidente Mazzia, “la giornata centrare sarà quella del sabato durante la quale, attraverso due tavole rotonde, cercheremo di ricucire il rapporto tra attività che hanno nel corso dei vent’anni fatto grande l’associazione, con una riflessione tra i maggiori dirigenti, ed illustri relatori ed esperti della materia dei borghi. Pensiamo che, soprattutto durante la pandemia, si sia parlato molto di borghi ma non in linea con il nostro focus. Noi pensiamo che i borghi non debbano essere considerati dei musei o delle cartoline illustrate, ma luoghi della contemporaneità dove possono sperimentare politiche importanti con il welfare di comunità locali”.

Venerdì 14 la festa si aprirà con l’assemblea regionale abruzzese. Sabato invece si aprirà con la tavola rotonda “Tra passato e futuro, i Borghi sono i luoghi della contemporaneità” che prevede due momenti di confronto: il primo con dirigenti dell’associazione e accademici e il secondo con Invitalia, Infratel, Bcc e altri importanti partner. Poi nel pomeriggio festa nel centro storico di Scurcola Marsicana con il corteo di tutti i sindaci. “Sono stato entusiasta di accogliere e ospitare questo evento”, ha commentato il sindaco De Simone, “ci siamo impegnati tutti, a partire dagli amministratori e dalle associazioni che ringrazio, per fare in modo che gli ospiti si sentano a casa, proprio come deve essere per tutti coloro che scelgono di venirci a trovare. Ringrazio il presidente Mazzia per questa grande opportunità. Sarà con noi anche il senatore Guido Liris, assessore regionale alle Aree interne”. Nella tre giorni sono previste anche visite guidate nel centro storico di Scurcola e nel sito archeologico di Alba Fucens. Domenica conclusione della festa con il consiglio direttivo nazionale. “Di borghi si parla molto perché c’è questa idea di riscoprire l’Italia minore, che poi mi minore non è, pare sia diventata una questione di cui si discute fortemente”, ha evidenziato Santoro, “associazioni come quella di borghi autentici è importante perché mettono in rete i comuni, li fanno confrontare e fanno emergere buone pratiche. In particolare, questo è molto importante sui comuni piccoli che hanno necessità di costruire forme di cooperazione, scambiarsi idee e fare progettazioni comuni. L’associazione borghi autentici sicuramente è uno dei protagonisti su ambiti molto vari. Questo essere poli – sensibili permette di sviluppare un’attenzione cruciale nel combattere lo spopolamento, non solo in modo unidirezionali, ma cercando di capire che per conservare queste comunità bisogna avere uno sguardo più ampio”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24