Tribunale di Avezzano, il sindaco Gabriele De Angelis invita i sindaci in Municipio


Si terrà oggi venerdì 20 ottobre alle ore 17 l’assemblea dei sindaci della Marsica. L’iniziativa è stata assunta dal sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, che ha invitato tutti i sindaci della Marsica a un incontro presso la casa municipale di Avezzano. Scopo della riunione è quello di definire uno schema di delibera consiliare volta a tutelare il Tribunale di Avezzano mediante l’individuazione di forme di contribuzione da parte dei Comuni per affrontare le spese gestionali della struttura, con riferimento alle spese di funzionamento e di erogazione del “servizio giustizia”. Come è noto, il combinato disposto della legge 14 novembre 2011 n.148 e del decreto legislativo 7 settembre 2012, n. 155 ha stabilito, al fine di realizzare risparmi di spesa, la soppressione dei tribunali di Avezzano, Lanciano, Vasto e Sulmona. Dopo i tragici eventi connessi al terremoto de L’Aquila (6 aprile 2009), il Governo  ha inserito il provvedimento che consente ai suddetti Tribunali di proseguire l’attività giudiziaria fino al 31.12.2020. Una proroga che, tuttavia, crea fondato allarme sul futuro del tribunale di Avezzano. “Confrontando sulla scorta dei parametri della citata legge n.148/2011 i parametri dei quattro tribunali soppressi, si ricava dagli stessi dati del Governo che il Tribunale di Avezzano presenta il migliore indice sintetico di produttività – sottolinea ancora una volta De Angelis – e non possiamo permetterci di perdere questo prezioso presidio di legalità, che rappresenta un esempio virtuoso per l’intero Abruzzo. Sarà mia premura, se i sindaci mi confermeranno la loro disponibilità a combattere insieme per riaprire il tribunale e avvalendoci delle professionalità presenti sul territorio, avviare urgentemente i necessari contatti istituzionali con il Governo nella finalità di formulare una ipotesi di “Convenzione per la Gestione Associata del Tribunale di Avezzano” attraverso la quale definire puntualmente le norme che potrebbero regolamentare i rapporti tra i diversi Comuni associati ed il Governo. A tal fine, abbiamo registrato la piena disponibilità dell’Ordine degli avvocati del Foro di Avezzano, che prenderanno parte attiva all’incontro e, qualora lo decidessimo, al gruppo di lavoro che andremo a costituire per accompagnare tale percorso. Lo schema di convenzione dovrà poi essere approvato da parte di tutti i consigli comunali della Marsica, ma quel che conta in questo momento – conclude il sindaco De Angelis – è far sentire con forza e determinazione la nostra voce e soprattutto l’unità di tutte le amministrazioni locali in questa battaglia”.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24