Sondaggio elezioni regionali abruzzo 2019

AGNELLO CACIO E OVE – L’ABRUZZO IN TAVOLA


Con la ricetta dell’agnello cacio e ova ci immergiamo tra le morbide colline dell’Abruzzo per un suggestivo viaggio culinario: vogliamo assaporare questo piatto dalle origini antiche la cui preparazione tipica, tramandata di generazione in generazione, si rinnova puntualmente ogni anno nel menu di Pasqua. L’agnello cacio e ova è un piatto dai sapori rustici, il gusto deciso e selvatico dell’agnello viene sapientemente smorzato dalle più profumate erbe aromatiche. La caratteristica unica di questo secondo piatto pasquale è senza dubbio la sua appetitosa cremina a base di uova e pecorino, rigorosamente abruzzese DOC, che avvolge con gusto i teneri bocconcini di agnello. L’agnello cacio e ova è molto di più di una semplice ricetta regionale, è un piatto che porta con sé i simboli stessi della festività cristiana: le uova e l’agnello, per questa ragione è molto caro alla cucina abruzzese che ne mantiene viva la tradizione in occasione della Pasqua. Ingredienti Agnello polpa 1 kg Uova 7 Pecorino abruzzese da grattugiare 150 g Rosmarino 1 rametto Vino bianco secco 100 ml Olio extravergine d’oliva q.b. Pepe nero q.b. Sale fino  q.b. Bacche di ginepro 4 Timo 1 rametto Alloro 1 foglia Cipolle dorate 1.
Per realizzare l’agnello cacio e ova per prima cosa mondate e affettate finemente la cipolla  quindi tagliate a cubetti l’agnello . Scaldate l’olio di oliva in una padella, quindi unite le cipolle  e le bacche di ginepro , fate stufare la cipolla a fuoco dolce per 5 minuti. Poi alzate la fiamma e unite l’agnello  e gli aromi: il rosmarino, l’alloro e il timo . Rosolate la carne per circa 5 minuti, salate, pepate , quindi sfumate con il vino bianco  e lasciate evaporare. Una volta evaporato l’alcol, versate tanta acqua , quanto basta a ricoprire la superficie della carne.Ora coprite con il coperchio  e proseguite la cottura a fiamma media per circa 35 minuti. Una volta trascorso il tempo, noterete che l’agnello rimarrà abbastanza umido, eliminate gli aromi con una pinza . In una ciotola sbattete le uova con il pecorino grattugiato ,quindi abbassate la fiamma dell’agnello e versate il composto di uova e pecorino . Mescolate per pochi minuti a fiamma molto bassa e poi spegnete il fuoco quando le uova si saranno rapprese leggermente . Servite il vostro agnello ben caldo  e se lo gradite aggiungete un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo.
Commenti Facebook

About Ivan Cicchetti

Ivan Cicchetti
Nasce a Roma nel 1978, scrittore, poeta, novellista e librettista teatrale. Nel 2008 e nel 2009 è stato responsabile della sala stampa della mostra internazionale AQUILA ANTIQUA a L'Aquila. E' stato collaboratore di diverse testate giornalistiche abruzzesi. Da Settembre 2017 collabora come giornalista con la testata IL FARO 24 NEWS