Di Fabio scalda l’Atletico, Vitale gela il Marruvium


In foto l’ingresso in campo tra Canistro e Marruvium, match terminato due a due

Giornata del girone B di seconda categoria vibrante e ricca di gol. L’Atletico non cambia la cadenza del passo e mantiene a debita distanza le inseguitrici, sfruttando anche il pari del Marruvium in casa del Canistro. Bella vittoria del Deportivo Luco ai danni de Lo Schioppo. Conferme anche per Plus Ultra ed Ovidiana.

La capolista supera per zero a due il Collarmele. Dopo la disfatta della scorsa giornata i padroni di casa hanno retto il confronto per mezz’ora, ma si sono arresi alle invenzioni di Di Fabio. È proprio lui il mattatore di giornata con una pesante doppietta personale. Il primo sigillo arriva sull’assistenza di Sabatini che spacca la difesa con un filtrante raccolto dal centrocampista rossoblu, puntuale a circumnavigare il portiere di casa e depositare a porta sguarnita. Il raddoppio arriva da un cross dell’intermittente Alfano, inserimento perfetto e colpo di testa che sancisce di fatto la resa dei locali.
La ripresa scorre via senza troppe emozioni con l’Atletico che amministra il vantaggio e prosegue la sua volata in solitaria.

Pareggio e colpi di scena tra Canistro e Marruvium. Gli ospiti partono bene e passano in vantaggio al quarto d’ora con Boccacci, rapido a ribattere in rete una respinta di Cattenari.
I padroni di casa però reagiscono al colpo e con Cesareo impensieriscono l’estremo difensore del Marruvium Oca, bravo a spedire oltre la traversa.
Il pari arriva al trentacinquesimo con Cesareo, suo il tap in vincente dopo una corta respinta del portiere.
Prima della fine del tempo ancora pericoli per la retroguardia ospite, ma il colpo di testa di Vitale viene disinnescato.
La ripresa si apre con il vantaggio ospite. Fidanza dal dischetto non sbaglia e fa due a uno. I padroni di casa non demordono ed alzano la pressione per cercare di recuperare. All’ultimo respiro da una mischia su calcio d’angolo Cesareo riesce a trovare Vitale che firma un gol pesante e prestigioso.

Bene il Plus Ultra, uscito vittorioso per uno a tre dal campo di Castronovo. Partita equilibrata nei primi venti minuti, ma gli ospiti sbloccano su calcio piazzato dopo una deviazione del difensore di casa.
Su un errore in ripartenza del Plus Ultra arriva il pareggio del Castronovo con Cicchinelli.
Paravani per due volte evita il raddoppio della squadra di casa e dopo qualche minuto si capovolge la storia del match con Angelini che sigla il sorpasso.
Nella ripresa forcing trasaccano che trova terreno fertile a seguito dell’espulsione di un difensore di casa. Lancia chiude la contesa triplicando le marcature. Nei minuti finali convincente ingresso del giovane Paolella.

Colpaccio del Luco che schianta Lo Schioppo per tre a zero.
Il brutto tempo e un terreno di gioco ai limiti della praticabilità non hanno giovato ai palleggiatori ospiti. Gara in controllo per il Deportivo Luco che dopo un paio di occasioni da gol sciupate sotto porta, si porta in vantaggio al termine del primo tempo in seguito ad un calcio di punizione: conclusione ribattuta da Perruzza e Cocco è il più svelto di tutti a depositare la palla in rete. La ripresa vede Lo Schioppo alla ricerca del pari, ma su un tiro cross in area di rigore Fusarelli devia la palla e spiazza l’estremo difensore ospite, portando il risultato sul due a zero. Negli ultimi minuti della gara arriva anche la terza rete dei locali che chiudono definitivamente la contesa con Panella. Tre punti fondamentali per i luchesi ormai saldamente presenti in zona playoff.

L’Ovidiana dopo la battuta d’arresto sul campo dell’Atletico si rimette in moto e centra un’importante vittoria ai danni dell’Ortigia, ora pericolosamente invischiata nella palude playout. Tre a zero il finale con reti di Cotognini, Di Bacco e Ventresca. Sulmonesi sempre arrembanti sul campo di casa e già si pensa al recupero di domenica in casa del Plus Ultra. Una vittoria potrebbe aprire scenari idilliaci per i ragazzi di mister Cardilli.

Infine non si è disputato il match tra Cese e Capestrano per impraticabilità del campo.

Alessandro Mariani

Commenti Facebook

About Domenico Di Natale

Domenico Di Natale
Laureato in Economia & Management nel 2014 all'Università Gabriele D'Annunzio di Pescara. Dopo aver conseguito un master in Gestione delle Risorse Umane, si è iscritto alla facoltà di Scienze Motorie applicate al Calcio. Nel tempo libero si diverte a fare l'allenatore.