Sondaggio elezioni regionali abruzzo 2019

LAIKA E QUELLA MISSIONE SPAZIALE IMPOSSIBILE


Il 3 novembre del 1957, la cagnolina Kudrjavka, conosciuta erroneamente come Laika, che in realtà è il nome della sua razza, venne lanciata nello Spazio all’interno dello Sputnik 2, dopo un durissimo addestramento. La capsula era attrezzata per fornire cibo e acqua all’animale, ma non prevedeva il rientro. Il cane morì forse dopo qualche ora o qualche giorno. Questo non ci è dato di sapere.

Laika era un cane randagio di circa tre anni, trovato sulle strade di Mosca, che fu sacrificato alle prime ricerche sovietiche nello Spazio. Fu tenuta in spazi angusti durante l’addestramento e rimase per settimane in gabbie strettissime. Stessa sorte toccava agli altri animali usati per le sperimentazioni scientifiche. Vennero sottoposti a simulazioni di lancio in centrifughe e ad una serie di addestramenti che li facevano soffrire psicologicamente e fisicamente.

Il satellite andò completamente distrutto durante la fase di rientro, avvenuta 5 mesi dopo.

Per saperne di più: https://it.wikipedia.org/wiki/Laika

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

PROCESSIONE DEI FRATI MORTI E DELLE ANIME PERSE

Fine settimana di eventi e appuntamenti con la tradizione promossi dall’Associazione Fontevecchia di Spoltore. Domani, …