Meteo. Estate settembrina: dopo il Sole, da venerdì ci saranno piogge e temporali. Migliora domenica?


Meteo. La presenza di un’area di alta pressione di matrice Subtropicale sta continuando a garantire condizioni meteorologiche stabili e soleggiate, nonché temperature massime tipicamente attinenti all’Estate settembrina. Naturalmente le infiltrazioni umide e fresche in quota stanno consentendo l’ascesa delle termiche e lo sviluppo di isolati temporali di calore sull’arco alpino. La goccia fredda di natura atlantica, oramai quasi rimarginata, si insedierà dalle Baleari alla Sardegna nel corso della giornata di venerdì, andando a favorire un abbassamento dell’altezza di geopotenziale sul settore tirrenico, sulle regioni di nord-ovest e sulle nostre zone interne appenniniche ove, grazie anche al riscaldamento diurno, si svilupperanno nubi cumulonembi pomeridiane e serali con la possibilità di rovesci di pioggia sotto forma di acquazzoni o temporali. Anche la giornata di sabato vedrà un inizio mattinata soleggiato dal punto di vista meteorologico, dopodiché verso il pomeriggio e sino alla sera saranno possibili piogge sparse o temporali. Fatta eccezione delle due Isole Maggiori e l’Estremo Sud, dove sarà improvviso lo sviluppo di qualche sporadico temporale localmente anche forte, dalla giornata di domenica fino all’inizio della prossima al Nord e al Centro le condizioni del tempo miglioreranno, mantenendosi stabili, calde d’utente il giorno e soleggiate. L’abbassamento delle temperature dovuto al passaggio temporalesco di venerdì agevolerà l’escursione termica nelle aree montuose, ove sarà più freddo di sera, di notte e al primo mattino.

Grazie e al prossimo aggiornamento meteo.

rc

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di Meteorologia. Ha iniziato il suo percorso all’Università degli Studi dell’Aquila e si è laureato in Filosofia e Teoria dei Processi Comunicativi. A partire da Maggio 2016 ha avviato la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e divulgatore scientifico.