UN SUCCESSO LA NUOVA AVVINCENTE CANZONE DI NICK SIMON “VOGLIO TE” , UNO STRUGGENTE COMPONIMENTO DEDICATO ALL’AMORE


Alcuni anni fa il Miur dichiarò che nella scuola primaria le materie più importanti fossero italiano, matematica e musica: la lingua italiana fa acquisire la competenza nella lettura e nella scrittura, nella comunicazione in generale, la matematica permette l’acquisizione di spazio e tempo ed infine, la musica costituisce la disciplina che permette all’alunno di dare voce alle sue emozioni, ai suoi sentimenti e lo coinvolge nell’intero corpo, soprattutto nell’attività motoria costituita dal ballo. Attraverso la musica possiamo veicolare l’amore, quello più sublime, quello disperato che comunica in taluni casi , rimpianto e/o sensi di colpa, come ad esempio la musica caraibica che, pur avendo un ritmo veloce, ci comunica la disperazione di un uomo lasciato solo e abbandonato dalla sua donna. Nella nuova canzone “Voglio Te” di Nick Simon(la canzone è stata registrata al master studio di Massimo Passon a Udine) si evidenzia un ritmo vivace, allettante coinvolgente e virile che accompagna le parole “Voglio Te” che accentuano il grande desiderio di vivere con la donna amata una relazione emotivamente coinvolgente; la ripetizione ritmata del “Voglio Te” non si esaurisce in un atteggiamento egotistico dell’amore ma, al contrario, l’autore passa al “Noi”, quasi presagendo che quest’amore possa realizzarsi e i due corpi fondersi nella sublime sinfonia dell’amore spirituale e carnale. << VOGLIO TE, afferma Simon, è una canzone estiva dal ritmo latino che mette di buon umore, facile da ricordare e dalle parole semplici: c’è un’idea che può sembrare piccola ma in realtà sperare nel weekend per conquistare una donna è una verità vicinissima alla realtà. VOGLIO TE è una canzone che esce in questo periodo dove una persona si riprende la sua vita di tutti i giorni e i suoi desideri, come un weekend con una donna che desidera. VOGLIO TE inoltre è una canzone molto radiofonica che ci farà ballare tutta l’estate!>>.

Biografia
Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti

Avatar