Meteo. Anticiclone delle Azzorre in rinforzo con tempo stabile e soleggiato. Caldo a venire?


Meteo. Dopo questa rinfrescata, l’Anticiclone delle Azzorre si espanderà sull’Europa occidentale e il Mediterraneo sospinto dal flusso zonale ben attivo alle alte latitudini, ove non vi è ancora stato il riassorbimento dell’aria fredda coadiuvata dal Vortice Polare. Quest’ultimo avverrà solo dopo la metà di Luglio e ci potrebbe essere anche un’espansione più proficua dell’Anticiclone nord-africano noto come promontorio in quota di matrice Subtropicale. La giornata di domenica sarà caratterizzata da tempo stabile e soleggiato sia al Nord che al Centro. Le regioni meridionali saranno ancora interessate da annuvolamenti e da isolati piovaschi o locali e brevi acquazzoni. Dopo una domenica soleggiata ci sarà un progressivo aumento delle temperature massime che minime su valori normalmente estivi, in linea con la media del periodo stagionale. La componente nord-africana agirà dal fine settimana e ci sarà un aumento del caldo, ma già da prima le temperature massime raggiungeranno i 30 gradi. La Subsidenza atmosferica sarà moderata e non tutte le nubi, specie quelle cumuliformi sui crinali montuosi, evaporeranno. Solo quando l’Anticiclone delle Azzorre porrà i suoi massimi sulla penisola i cieli saranno sempre completamente sereni sulle zone montuose. Le nubi in transito sui monti durante i pomeriggi della prossima settimana saranno innocue ad evoluzione diurna e in graduale dissolvimento. L’azione schiacciante dei moti della subsidenza atmosferica della componente nord-africana che comprimeranno l’aria riscaldandola in aggiunta al riscaldamento diurno, non permetteranno all’aria calda e umida di sollevarsi facendola ristagnare nei bassi strati, specie nel catino padano. Sarà carburante che alimenterà i temporali rendendoli ancora più intensi al passaggio di una perturbazione più fresca o aria più fresca in quota di natura atlantica e dal Nord Europa. Ne torneremo a parlare.

Grazie.

rc

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di Meteorologia. Ha iniziato il suo percorso all’Università degli Studi dell’Aquila e si è laureato in Filosofia e Teoria dei Processi Comunicativi. A partire da Maggio 2016 ha avviato la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e divulgatore scientifico.