A24-A25 QUANDO L’EDUCAZIONE ARRIVA DAL CASELLO ELETTRONICO


Per motivi di lavoro, mi trovo spesso a percorrere le autostrade A24 e A25, ma la storia è sempre la stessa. Quando vado al pedaggio con il pagamento a mano, perciò c’è il casellante e non la macchinetta elettronica, il 90% delle volte ne dice buongiorno ne dice arrivederci. Se ti va bene resta impassibile, se ti va male, come è successo a me, il casellante è al telefono mentre lavora, fuma, mangia, guarda video sul telefono, ma il top arriva quando mentre è al telefono ed io consegno il biglietto ed euro 50 per pagare, il simpatico omino mi dice non ho il resto ti faccio il mancato pagamento……. che cosa hai fatto? IL MANCATO PAGAMENTO, ma io i soldi te li ho consegnati, li avevo. Il discorso, è tutt’altro che differente, quando arrivo al casello elettronico, infatti se ritardo a mettere il biglietto o i soldi, la voce registrata, di donna, mi esorta nel fallo, con molta gentilezza, e addirittura alla fine mi dice anche buon viaggio. Le conclusioni le lascio a chi gestisce. BUON VIAGGIO.

 

Commenti Facebook

About Ivan Cicchetti

Ivan Cicchetti
Nasce a Roma nel 1978, scrittore, poeta, novellista e librettista teatrale. Nel 2008 e nel 2009 è stato responsabile della sala stampa della mostra internazionale AQUILA ANTIQUA a L'Aquila. E' stato collaboratore di diverse testate giornalistiche abruzzesi. Attualmente resp. sala stampa del Talent ONLY FOR NUMBER ONES.Da Settembre 2017 collabora come giornalista con la testata IL FARO 24 NEWS