ALBA ADRIATICA (TE). INDIVIDUATO L’AGGRESSORE DI CARNEVALE DENUNCIATO DAI CARABINIERI


I Carabinieri del Comando Stazione di Alba Adriatica, al termine delle verifiche, dopo aver ascoltato alcuni testimoni utili, hanno denunciato l’aggressore che la notte – al termine del carnevale estivo – aveva aggredito, su questo Lungomare Marconi, con un pugno al volto un minore al culmine di un animato battibecco per futili motivi. A sferrare un montante destro al ragazzo andato ko, facendogli perdere i sensi cadendo esanime a terra, era stato un coetaneo, che dopo aver raggiunto la vittima, dopo un furibondo litigio probabilmente nato per ragioni sentimentali di ragazze, non aveva esitato a sferrare un cazzotto al rivale che veniva attinto in pieno volto. Immediatamente sul posto si erano portati i sanitari del 118 che dopo averlo caricato sull’ambulanza lo hanno trasportato al P.O. “Val Vibrata” di Sant’Omero ove i sanitari del pronto soccorso lo avevano medicato e giudicato guaribile in 25 giorni s.c. per la frattura del setto nasale.

Le indagini dei Carabinieri di Alba Adriatica venivano immediatamente avviate dopo la tempestiva denuncia-querela presentata dalla vittima. Nel contesto venivano escussi alcuni testimoni presenti e grazie alla ricostruzione dei fatti si poteva giungere all’identificazione del soggetto, anche attraverso il profilo Facebook. In ragione di quanto riscontrato veniva così inoltrata una dettagliata informativa alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di L’Aquila.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24