Come scegliere i pneumatici estivi per la tua auto


Negli ultimi anni sempre più automobilisti hanno deciso di puntare sulla sicurezza stradale, passando dai penumatici all season alle gomme stagionali. Si tratta di una soluzione che offre diversi vantaggi, come la riduzione dei consumi, il miglioramento dell’aderenza, l’aumento della durata del pneumatico e un controllo più efficiente del veicolo.

Allo stesso tempo non tutte le gomme sono uguali, perciò è indispensabile acquistare dei prodotti di alta qualità, adatti alla propria vettura, allo stile di guida e alle condizioni ambientali da affrontare. In questa guida vedremo come scegliere i pneumatici estivi migliori del 2020, tra i più richiesti sul mercato, con un’ampia scelta che spesso confonde gli acquirenti.

Controllare le omologazioni del penumatico estivo

Un errore abbastanza comune è comprare gomme estive non omologate, una situazione che si manifesta soprattutto quando si desidera montare dei pneumatici differenti rispetto a quelli in uso. Per evitare di incorrere in sanzioni, oppure di compromettere le prestazioni del veicolo, è fondamentale verificare il libretto di circolazione della macchina.

All’interno della carta, infatti, vengono indicati i parametri da rispettare per la scelta delle gomme dell’auto. Ogni modello può installare dei pneumatici specifici, a seconda delle misure, dell’indice di carico e del codice di velocità. Queste caratteristiche sono di assoluta importanza, altrimenti è possibile incappare nelle multe previste dal Codice della Strada, oltre a peggiorare la sicurezza del mezzo e i consumi.

In particolare è necessario valutare i seguenti aspetti:

  • dimensioni
  • indice di carico
  • codice di velocità

Le dimensioni delle gomme estive sono espresse con una serie di sigle, ad esempio 195 45 R17. Il primo numero si riferisce alla larghezza del pneumatico, il secondo parametro all’altezza della spalla, mentre l’ultimo valore alla misura radiale del cerchio (in questo 17 pollici – R17).

L’indice di carico rappresenta il peso che ogni gomma può sostenere, una soglia fondamentale per garantire la sicurezza della vettura a pieno carico, indicata con un numero compreso tra 58 (236 Kg per ruota) e 120 (1400 Kg per ruota). Il codice di velocità mostra l’andatura massima che il veicolo può sostenere, riportato con una lettera dalla Q (velocità massima fino a 200 Km/h) alla Y (fino a 300 Km/h).

Il modello e le tecnologie delle gomme estive

I pneumatici estivi sono estremamente differenti tra loro, a seconda delle tecnologie e alle caratteristiche proposte dal produttore. Trovare la gomma giusta tra i vari modelli è piuttosto difficile, per questo motivo molti automobilisti finiscono con lo scegliere in base alla marca, concentrandosi sul brand e non sulle reali qualità del prodotto.

Al contrario è indispensabile verificare le specifiche tecniche di ogni pneumatico, per capire se le soluzioni offerte dall’azienda sono realmente adatte alle proprie necessità. Ad esempio alcuni modelli sono pensati più per un utilizzo cittadino, ideali per chi percorre il classico tragitto casa/lavoro, muovendosi su strade urbane e realizzando meno di 20 mila chilometri l’anno.

Queste gomme sono progettate per garantire consumi ridotti, abbattere le emissioni inquinanti e fornire un elevato comfort di guida alle basse velocità. Altri pneumatici, invece, sono perfetti per chi usa l’auto per viaggiare spesso, realizzando oltre 20 mila chilometri l’anno e percorrendo soprattutto strade extraurbane e autostrade.

In questo caso la gomma estiva mette a disposizione tecnologie rivolte alla sicurezza stradale, per diminuire il fenomeno dell’acquaplaning, garantire performance adeguate alle alte velocità e ridurre i consumi. Inoltre alcuni penumatici sono rivolti a tipi di auto precisi, ad esempio SUV di grandi dimensioni, berline esclusive di fascia alta, crossover urbane o monovolume per la famiglia.

Chiedere consiglio agli esperti

Come è evidente è veramente difficile scegliere la gomma estiva per la propria auto, infatti bisogna controllare le omologazioni, la qualità del penumatico e individuare il modello più adatto alle proprie esigenze. Selezionare il giusto mix tra prestazioni, consumi e sicurezza non è facile, infatti una decisione errata può compromettere il comfort di guida e costare davvero caro.

La soluzione migliore in questi casi è rivolgersi a un professionista esperto, in grado di fornire indicazioni utili e offrire assistenza nella scelta della gomma da comprare. Al giorno d’oggi è possibile trovare anche dei servizi online piuttosto utili, grazie a portali specializzati che mettono a disposizione recensioni, guide e informazioni tecniche sui vari modelli in commercio.

Ad esempio su Outrider.it è possibile trovare una selezione dei migliori penumatici estivi sul mercato, con schede dettagliate realizzate in base a dei test professionali. In questo modo si possono scoprire le performance sul bagnato, la rumorosità, le prestazioni sull’asciutto, l’usura e i consumi, con recensioni approfondite e valutazioni tecniche che aiutano nell’acquisto della gomma estiva.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24