Domenica 25 giugno terza e ultima giornata per la quattordicesima edizione dell’IndieRocket Festival al parco Di Cocco a Pescara 


 

Si comincia alle 18 con Jhon Montoya, per proseguire alle 19.30 con El Buho, poi IRF Sound System e alle 22.05 Umoja, ancora sound system e alle 23.00 Dengue Dengue Dengue, per proseguire con Chris Colombo & The Medicine Girls. IRF sound system 2017: Cosmic Nman, Stèv, Jhon Montoya, JJ Pallis, Balera Favela (Go Dugong), Miss Linenwood.

 

Violinista e producer colombiano, Jhon Montoya arriva in Italia nel 2001. Pubblica con Fabrica, centro di ricerca creativa del Gruppo Benetton, gli album “El viaje” e “Mohs”. Nelle sue composizioni Montoya, accosta beat elettronici, melodie classiche e sound latini, in una ricerca sonora in perenne evoluzione tra ritmi d’avanguardia e tradizione. L’ultimo album “Iwa” è uscito nel 2015 per White Forest Records ed è una sintesi perfetta di musiche tribali amazzoniche, suoni organici, armonia classica e sperimentazioni elettroniche. Robin Perkins, è El Búho. Cittadino del mondo, inglese ma messicano d’adozione, la sua musica è un vero e proprio ecosistema di suoni della scena elettronica sudamericana, assemblati tra gli 80 e i 90 bpm. Maschere fluo, tropical bass, electro cumbia, sound futuristico e visual stupefacenti: sono Felipe Salmon e Rafael Pereira, produttori e grafici da Lima, Perù. Dengue Dengue Dengue! è il progetto che dal 2010 li unisce e che li ha portati a suonare ovunque. Christian Rafael Ugarte è un DJ cileno, consociato alla storica ciurma dei Brutta Botta Dee Jays. Con le quattro Medicine Girls propone un mix fluo-lkloristico di cumbia digitale e ritmi sudamericani.

 

Il parco Di Cocco è una vera area festival, già dal pomeriggio. Numerose inoltre le attività collaterali, tutti i giorni. Gratuite, per grandi e piccini, fra laboratorio musicale per bambini, circo acrobatico. Skate, yoga.

 

Si aggiunge l’ulteriore progetto #IRFlovesart a cura di Daniela Pietranico. Una selezione di 6 artisti abruzzesi e non che alle prese con pittura, disegno, fumettistica ed elaborazioni grafiche omaggiano la manifestazione pescarese realizzando ciascuno un formato A4 interamente dedicato alla quattordicesima edizione del festival.

 

L’accordo con Trenitalia Abruzzo prevede poi uno sconto del 20 per cento sul biglietto d’ingresso e una riduzione del 10 per cento sull’acquisto del merchandising di IndieRocket a chiunque si presenti al festival munito di biglietto del treno o abbonamento regionale in corso di validità.

 

L’ingresso è libero fino alle 21.00 (dopo le 21.00, 5 euro ogni serata). Il festival ha il contributo del comune di Pescara-assessorato alla cultura, Regione Abruzzo, fondazione Pescarabruzzo.

 

www.indierocketfestival.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24