Ecologia, oggi c’è più attenzione: i modi per rendere “green” la propria giornata


L’umanità sta vivendo un momento molto particolare, quasi unico per le generazioni attuali, con l’emergenza sanitaria che ha surclassato qualsiasi altro tema. Eppure, dalle difficoltà stanno emergendo anche diverse notizie positive, come il calo delle emissioni nocive nell’aria, dovuto alla netta riduzione dello smog prodotto da auto e industrie. Al punto che, secondo i dati Icos – Integrated Carbon Observation System, il grado di emissioni nelle città europee è sceso addirittura del 75% in questi ultimi mesi. Al di là di queste ottime notizie, ognuno di noi può dare il suo contributo, abbracciando delle abitudini più green e dunque ecosostenibili.

Cresce l’attenzione per le tematiche green

Packaging, smaltimento dei rifiuti, differenziata, riuso e riciclo, attenzione a tavola: sono tantissime le abitudini positive che gli italiani hanno già abbracciato. Si tratta di una logica conseguenza delle maggiori attenzioni che le famiglie della Penisola dedicano al tema della sostenibilità ambientale. Anzi, è possibile dire che l’Italia è uno dei paesi più virtuosi in Europa, da questo punto di vista. Per fare un esempio, stando ad un sondaggio condotto da Nomisma, il 46% dei cittadini tricolori controlla la sostenibilità delle confezioni, prima di comprare un qualsiasi prodotto. In secondo luogo, il rispetto per l’ambiente conquista la seconda posizione nella classifica delle scelte dei consumatori, dopo la qualità di ciò che si acquista. Ritornando al packaging, oggi si fa sempre più attenzione ad evitare le confezioni in plastica (22%), preferendo i prodotti sfusi (23%) o le confezioni realizzate con materiali riciclati (37%). Inoltre, il 33% degli italiani dichiara di conoscere in modo più o meno approfondito le tematiche legate al green, specialmente se si fa riferimento al riscaldamento globale e all’inquinamento delle falde acquifere.

Dall’energia elettrica alla raccolta differenziata

Ogni giorno è un giorno buono per incasellare nuove abitudini green nella nostra quotidianità: ecco una lista di alcune tra le più importanti.

  • È possibile scegliere una tariffa green per l’energia, come Viviweb Luce e Gas, per fare un esempio concreto. Così si otterrà una fornitura energetica 100% green, quindi proveniente da fonti rinnovabili.
  • In secondo luogo, bisogna fare molta attenzione ai rifiuti, sia per quanto riguarda la raccolta differenziata, sia per il loro corretto smaltimento. Un esempio su tutti? I grandi elettrodomestici, per i quali bisogna chiamare un numero verde apposito.
  • Si consiglia poi di fare attenzione ai consumi in casa, e di evitare sprechi. È una regola che vale sia per il gas che per l’energia elettrica, oltre che per l’acqua ovviamente.
  • Per evitare le fughe di calore in inverno, e l’ingresso del caldo in estate, è opportuno procedere alla coibentazione dell’edificio e all’installazione degli infissi con doppi o tripli vetri.
  • Infine, no allo stand by dei dispositivi elettronici, che causa un inutile spreco di energia.

Questi sono solamente alcuni esempi, i modi per rendere la vita più green sono diversi. L’importante è cercare di rispettare il più possibile l’ambiente, in modo tale da dare il proprio contributo nella battaglia per la tutela dell’ecosistema.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24