ELEZIONI. “PUNTO E A CAPO” NEL RUSH FINALE CON VALENTINA ANGELUCCI: “SALUTE, AMBIENTE, LAVORO: AL CENTRO LE PERSONE”


Full immersion tra i cittadini per la dottoressa Valentina Angelucci, candidata nella lista Pd a sostegno di Giovanni Legnini, alla testa dell’ampia coalizione che abbraccia centrosinistra, espressioni del centro moderato e del civismo.

La Candidata luchese, che nei giorni scorsi si era espressa con una forte presa di posizione per il rinnovamento e contro “vecchie e deleterie modalità e storture della politica corrente”, anche in riferimento al suo stesso partito, ha sostenuto un programma di incontri, al rush finale, in un vivo dialogo con i cittadini, nel corso del quale ha rimarcato il suo personale senso dell’impegno assunto e ha focalizzato i punti basilari del programma per il quale chiede mandato agli elettori. Tra gli elementi cardinali, salute, ambiente e lavoro: temi fortemente correlati, per la dottoressa Angelucci, in una vision globale che rimette al centro le persone e i bisogni specifici, e che incardina dunque interventi e proposte sulle peculiarità dei territori e sulle esigenze diverse e complesse che lo attraversano. Uno sguardo chiaro che nasce dall’appartenenza e dall’esperienza: luchese, marsicana e abruzzese, Valentina Angelucci, brillante assessore al Comune di Luco dei Marsi, è impegnata in politica attiva sul territorio sin da giovanissima. Una passione politica, quella che la contraddistingue, che non ha certo diminuito le energie con cui ha perseguito obiettivi personali e professionali: mamma e medico, sottolinea come “l’impegno per la politica, quella vera, si deve alimentare di passione, forte senso civico, dedizione, e dispiegarsi nel porre questa passione e, necessariamente, competenze, al servizio del bene comune”. E con forza sottolinea “Competenze”, perché, spiega, “la buona amministrazione di un ente – precondizione – sia esso un Comune, la Provincia o la Regione e la buona politica che ne deve discendere, in grado di coniugare sociale e sviluppo, non nascono dalle trovate sconclusionate di ‘scappati di casa’ e improvvisati dell’ultim’ora, o da slogan di becero populismo, che si disintegra alla prova dei fatti”.

La dottoressa Angelucci ha voluto spiegare il suo impegno e illustrare il suo programma soprattutto incontrando le persone “nel loro quotidiano e nella vita reale”, perché, ha sottolineato, “in questa viviamo, non nella realtà virtuale dove tutte le propagande possono assumere il valore di verità e al confronto diretto, allo scambio, si è sostituito l’insulto, la cieca denigrazione, a un sorriso e a un abbraccio un like. Prima le persone, e prima di tutto di persona, come in prima persona mi assumo la responsabilità del mio impegno dinanzi agli elettori, senza sponsor con felpe d’ordinanza o codazzo di corte di vecchi e nuovi potentati”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24