Sondaggio elezioni regionali abruzzo 2019

Giulianova, acque di balneazione ok: in arrivo la Bandiera Verde


Una stagione estiva che si preannuncia positiva per Giulianova. Ad iniziare dalle acque di balneazione. I dati resi noti lo scorso 21 marzo in occasione del Tavolo tecnico incentrato sulla deliberazione di Giunta regionale di prossima adozione relativa agli adempimenti per la stagione balneare 2018, indicano infatti una elevata qualità delle acque giuliesi. I prelievi effettuati dall’ Arta, hanno evidenziato la qualità “eccellente” in quattro su cinque punti di campionamento: a 430 m. a sud foce del fiume Salinello; in corrispondenza del Lungomare Zara 50-Sud Via Ancona;  Lungomare Zara 7 nonché zona antistante il Lungomare Spalato. “Scarso” è invece il solo segmento a 360 m. a nord della foce del fiume Tordino nonostante grazie al nuovo depuratore inaugurato il 23 giugno 2010 non siano stati più registrati, diversamente da quanto accedeva in passato con l’impianto dell’Annunziata, casi di sversamento di liquami.

Alla qualità elevata delle acque di balneazione si aggiunge anche per quest’anno la conquista della Bandiera Verde, che verrà consegnata il 25 aprile prossimo nella cerimonia nazionale ospitata nel Pala Dean Martin di Montesilvano. “Istituito nel 2008 dal docente universitario Italo Farnetani”, dichiara il sindaco Francesco Mastromauro, “il vessillo viene assegnato, sulla scorta di una attenta valutazione da parte dei pediatri italiani, alle località ritenute ottimali per le famiglie con bambini in base ad alcuni parametri: acqua limpida e bassa vicino alla riva, sabbia per torri e castelli, bagnini e scialuppe di salvataggio, giochi, spazi per cambiare il pannolino o allattare e nelle vicinanze gelaterie, locali per l’aperitivo e ristoranti. Giulianova ha ricevuto la certificazione d’eccellenza dei pediatri italiani la prima volta nel 2011. E da quell’anno”, conclude il sindaco, “ci è stata sempre confermata”.   

 

 

Assegnata a Michele Del Vecchio dell’Avvocatura Civica la segreteria regionale dell’UNAEP.

 

E’ l’avvocato Michele Del Vecchio dell’Avvocatura Civica di Giulianova il nuovo segretario regionale dell’ UNAEP, l’Unione Nazionale Avvocati Enti Pubblici presieduta dalla bolognese Antonella Trentini che dal 1971 rappresenta i legali in forza agli Enti pubblici italiani.

In Abruzzo sono 16, tra Regione, Province e Comuni, da Pescara a Chieti a L’Aquila, oltre a Università, Inail, Inps ed Asl, gli enti che dispongono di un’Avvocatura. Nel territorio teramano, oltre ai Comuni di Giulianova, dove l’Avvocatura è stata istituita nel 2010, di Martinsicuro e Teramo, le Avvocature sono presenti anche nell’Amministrazione provinciale, al Ruzzo, nell’Università e nell’Inps. Di recente anche il Comune di Roseto degli Abruzzi sta provvedendo all’istituzione di un’Avvocatura Civica. L’avvocato Del Vecchio, nel ringraziare per la fiducia accordatagli, ha già in animo di dare forza all’UNAEP abruzzese attraverso una serie di iniziative pubbliche tra cui un convegno da tenersi a Giulianova in primavera sull’autonomia delle avvocature pubbliche e sul riconoscimento professionale dei legali operanti all’interno delle pubbliche amministrazioni.

Particolare soddisfazione è stata espressa dal sindaco Francesco Mastromauro. “L’importante incarico conferito al titolare dell’Avvocatura Civica di Giulianova,  conferma l’opportunità e la lungimiranza della scelta che presi ad un anno dal mio insediamento a sindaco in termini di efficienza ed economicità della macchina pubblica. Tanto vero che altri enti stanno già operando per attivare organismi simili”.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

POLIZIA E STUDENTI PER COMBATTERE LA VIOLENZA SULLE DONNE

Ieri pomeriggio, presso l’Università degli Studi di Chieti e Pescara, Facoltà di Scienze Sociali, la …