Il Coni approva il progetto Avezzano "Città dello Sport"


Avezzano. Il Coni ha dato l’ok per il finanziamento del progetto dell’amministrazione avezzanese in materia di sport. L’obiettivo del Comune di Avezzano è quello di potenziare le strutture sportive presenti nel perimetro a nord della città favorendo l’integrazione sociale valorizzando il tempo libero e la cultura collettiva dello sport. Per far ciò si è pensato di istituire una “Città dello Sport” in un territorio della città interamente vocato alle attività sportive come la zona della pineta. Il tutto è stato annunciato in una conferenza stampa alla presenza del sindaco Giovanni Di Pangrazio, dell’assessore allo sport Fabrizio Amatilli e del presidente del Coni Abruzzo Enzo Imbastaro.

Tra i nove progetti abruzzesi approvati dal comitato olimpico nazionale due fanno capo alla città di Avezzano: si tratta del velodromo e della palestra di arti marziali all’interno dell’ex piscina. L’importo per ristrutturare i due storici impianti ammonta a 340 mila euro mentre un mutuo a tasso zero di un milione e 620 mila euro è stato rischiesto per mettere mano allo Stadio dei Pini, al centro Apolloni e al campo da hockey e rugby in via dei Gladioli.

“Ad Avezzano ci sono 98 associazioni iscritte al Coni, per questo serve più che mai creare un’area da dedicare allo sport, da gestire poi in modo unitario – afferma Amatilli – Il Comune ha deciso di creare un organo che si occupi solo di questa zona sportiva pensando a tutti i vari aspetti”. Sulla spinosa questione della gara d’appalto sulla piscina comunale Amatilli aggiunge che “è in corso la gara, hanno nominato la Commissione e si sta procedendo all’apertura delle buste”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24