IL SINDACO COSTANTINI REVOCA L’ORDINANZA CON CUI VIETAVA L’UTILIZZO AD USO POTABILE DELL’ACQUA EROGATA DA UN TRATTO DI RETE IN VIA GRAMSCI


di Lara Palmerone

Il sindaco Costantini ha dichiarato decaduta l’ordinanza con la quale si vietava l’utilizzo dell’acqua in rete per uso potabile in un punto di via Gramsci. Alla luce di nuovi prelievi effettuati nello stesso tratto si è riscontrato il ripristino di condizioni di conformità.

Il provvedimento di ieri in via Gramsci, (tra via Cerulli e l’incrocio con la statale 80 e le rispettive traverse) si era reso necessario, in quanto gli esiti di un campionamento non erano conformi.

La comunicazione del ritorno alla normalità è giunta in mattinata dal SIAN della ASL di Teramo sulla scia di nuove analisi effettuate da un nuovo prelievo di acqua erogata dallo stesso tratto di rete. Tale operazione ha permesso di rassicurare la popolazione sull’uso potabile dell’acqua che nel tratto interessato era stata oggetto di rilievi.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24